Vivi Torino

Vivi Torino

Eventi

Eventi La primavera arriva a Carmagnola con i suoi colori: torna “Peonie in Fiore”

La primavera arriva a Carmagnola con i suoi colori: torna “Peonie in Fiore”

Il weekend del Vivai delle Commande in programma in esclusiva il 18 e 19 maggio


Torna per la XXI edizione l’incredibile fioritura di peonie ai Vivai delle Commande di Carmagnola gestiti con professionalità e passione da Carlo Salvi Del Pero. Peonie in Fiore si terrà da sabato 18 maggio a lunedì 20 maggio dalle ore 10 alle 19 con ingresso gratuito. Da oltre 20 anni appuntamento fisso per gli amanti della Regina dei Fiori la rassegna si tiene in un’oasi naturalistica che tutela la biodiversità vegetale e animale. Quest’anno per la prima volta in parallelo all’esposizione florovivaistica i proprietari Gabriella Lodovico e Carlo Salvi Del Pero hanno deciso di inaugurare il richiamo delle peonie un ciclo di appuntamenti con scrittori ed esperti che propongono riflessioni legate al cambiamento climatico al rispetto per l’ambiente e alla conoscenza del mondo dei fiori e delle piante. Fra le novità di quest’anno dice Carlo Salvi del Pero gli ibridi di Peonia officinalis una delle specie autoctone italiane che fioriscono sulle nostre montagne a metà giugno. Peonie dalle differenti gradazioni di rosso vigorosissime e relativamente precoci alcune profumatissime ottime da recidere e tenere in vaso . Gli appuntamenti de Il Richiamo delle Peonie : Sabato 18 maggio alle ore 15 la dottoressa forestale Cristina Converso terrà una conversazione itinerante tra le peonie ispirata dal suo libro Testimoni Silenziosi edito da Buendia Books per parlare di cura conservazione e reti ecologiche che sostengono la vita del Vivaio. Domenica 19 maggio alle ore 10 il veterinario e ornitologo Roberto Macario autore di Bird Gardening. 25 anni di esperienza in un giardino per uccelli Pandion Edizioni si concentrerà sull’affascinante mondo degli uccelli. Mentre alle ore 15 Massimo Vacchetta veterinario e fondatore del Centro Recupero Ricci La Ninna autore di numerosi best seller tra cui 25 grammi di felicità. Come un piccolo riccio può cambiarti la vita Sperling Kupfer richiamerà l’attenzione sui ricci e il loro legame con il mondo dei fiori. Lunedì 20 maggio alle ore 15 Marco Mastrolilli ornitologo e guida ambientale escursionistica specializzato nella tutela e divulgazione dei rapaci notturni presenterà I segreti dei gufi con presentazione del libro Guida dei rapaci notturni d Europa Ricca Editore . Tema del ciclo di incontri sarà l’ecosistema che ruota intorno ai fiori come un’eco che parte dalle peonie per richiamare il pubblico a riflettere sull’ecologia gli ecosistemi la biodiversità e informarlo. Un’attività che si svolgerà nello spettacolo offerto da 5.000 piante tra peonie erbacee arbustive ed intersezionali che uniscono le caratteristiche delle due precedenti nel pieno della loro sontuosa ed elegante fioritura.

 dal: 8 mag, 2024 al: 22 mag, 2024
Eventi Al via la terza edizione del Nice Festival Settimo Torinese, in programma ci sono 11 spettacoli

Al via la terza edizione del Nice Festival Settimo Torinese, in programma ci sono 11 spettacoli

Gli eventi imperdibili in calendario presso il Parco Lama dal 13 al 19 maggio


Il Nice Festival Settimo Torinese giunge quest’anno alla sua terza edizione. Organizzato dal Centro nazionale di produzione blucinQue Nice in collaborazione con Fondazione Cirko Vertigo e con Fondazione Piemonte dal Vivo presso il Parco Lama dal 13 al 19 maggio vedrà in scena le compagnie Collettivo Binario Zero La Barque Acide Bruta Bruja Compagnia blucinQue Fondazione Cirko Vertigo e Magdaclan. Undici spettacoli differenti due prime nazionali un tour guidato per le scuole e un laboratorio aperto a tutti condotto da Fondazione UCI: il Nice Festival porterà in scena oltre 40 artisti provenienti da tutto il mondo. La terza edizione del Nice Festival a Settimo Torinese è ricca di novità: una nuova location nel Parco Lama un nuovo e magico spazio scenico lo Chapiteau Nice spettacoli per il gusto di un pubblico a 360 gradi e le attività di creazione e pedagogia aperte al territorio durante le prove dei nostri artisti per svelare quanta creatività e dedizione quante professionalità e ore di lavoro si nascondano dietro a ogni spettacolo sono le parole di Paolo Stratta direttore di produzione del Festival . Anche quest’anno avremo un occhio di riguardo per le scuole cui dedichiamo il Nice Tour e due nuove creazioni. Professionisti straordinari come quelli di compagnia blucinQue si alterneranno sul palcoscenico ai giovanissimi artisti internazionali dell’Accademia Cirko Vertigo che porta a Settimo Torinese in prima nazionale Exit una nuova produzione in tre differenti cast. Ogni serata sarà inedita e permetterà agli spettatori di accettare l’invito personale ad abbandonarsi alla scoperta e alla meraviglia in una vera e propria immersione nel mondo del circo contemporaneo .

 dal: 7 mag, 2024 al: 23 mag, 2024
Eventi “Dopo Mezzanotte” di Ferrario ospite al Cinema Multilanghe di Dogliani

“Dopo Mezzanotte” di Ferrario ospite al Cinema Multilanghe di Dogliani

La serata evento interamente dedicata al restauro in programma mercoledì 8 maggio


Il Museo Nazionale del Cinema in collaborazione con il Cinema Multilanghe di Dogliani Cn organizza l’8 maggio una serata evento dedicata al restauro del patrimonio cinematografico italiano e alla sua conservazione. Il prestigio internazionale dei restauri curati dal Museo Nazionale del Cinema non si esaurisce in quelle pellicole appartenenti all’archeologia del cinema ma arriva fino alle opere più recenti vive nella memoria ma non più in grado di circolare a causa del degrado tecnico delle copie rimaste. È il caso di Dopo Mezzanotte film girato interamente negli spazi del Museo che nel 2004 dopo il trionfale successo al Festival di Berlino ha decretato la fama internazionale del regista Davide Ferrario. In apertura della serata Enzo Ghigo presidente del Museo Nazionale de Cinema introdurrà le attività della Fondazione Maria Adriana Prolo in dialogo con Stefano Boni responsabile dell’Area Patrimonio e delle attività della Cineteca. Dopo la proiezione riproposta per la prima volta a restauro completato alla presenza del regista Davide Ferrario sarà possibile per gli spettatori partecipare ad un momento di confronto e approfondimento con gli ospiti in sala. Dopo Mezzanotte Davide Ferrario Italia 2004 93’ Martino è il custode notturno della Mole Antonelliana dove ha sede anche il Museo Nazionale del Cinema. Quando non lavora trascorre le sue giornate guardando vecchie pellicole di film muti in uno spazio che ha allestito in un locale dismesso all interno dell edificio. Un giorno offre rifugio ad Amanda una ragazza in fuga dalla polizia. Tra i due scatta subito la scintilla e quando arriva il momento per Amanda di tornare alla routine della sua vita di coppia si rende conto che le cose non sono più come prima.

 dal: 3 mag, 2024 al: 15 mag, 2024
Eventi Finito Messer Tulipano riapre il Castello di Pralormo per le visite guidate

Finito Messer Tulipano riapre il Castello di Pralormo per le visite guidate

L’appuntamento in programma domenica 5 maggio e in omaggio ci saranno tanti bulbi


E’ terminata la XXIV edizione di Messer Tulipano. Il Castello di Pralormo riapre da domenica 5 maggio per le visite guidate agli interni fino a fine ottobre escluso agosto tutte le domeniche. La visita è guidata e propone due itinerari: uno dedicato alla vita quotidiana in un’antica dimora tra cantine cucine camere da pranzo e saloni d’onore e uno al Trenino del Conte uno stupefacente impianto d’epoca che occupa tre sale su cui viaggiano treni in scala 0 tra paesaggi dipinti sulle pareti gallerie scavate nei muri e un interessante scalo merci. Oltre alla visita del Castello è possibile passeggiare nel parco ed ammirare le splendide fioriture del momento: la serra francese con le orchidee rare e le felci amaryllis e calle siepi di spirea bianca il Viburnum detto palla di neve’’ la rosa ’Banskia’’ unica rosa senza spine la rosa variegata di Bologna i cui fiori hanno tutti screziature diverse la rosa Pierre de Ronsard ed il profumatissimo gelsomino bianco. Inoltre per tutti i visitatori in omaggio i preziosi bulbi di Messer Tulipano.

 dal: 2 mag, 2024 al: 7 mag, 2024
Eventi Tag - Torino Art Galleries: il “bello” si vede la notte del 4 maggio

Tag - Torino Art Galleries: il “bello” si vede la notte del 4 maggio

L’iniziativa terrà aperti gli esercizi commerciali che hanno aderito dalle 19 alle 23


L’Associazione Tag Torino Art Galleries in occasione del Mese della fotografia torinese e della fiera dedicata alla fotografa The Phair è lieta di annunciare la nuova edizione della Tag Art Night la Notte delle Arti Contemporanee sabato 4 maggio 2024 dalle ore 19 alle ore 23 un tour tra le mostre proposte dalle gallerie torinesi associate a TAG realizzato grazie al sostegno della Fondazione per l Arte Moderna e Contemporanea CRT unico ente sostenitore sin dalla prima edizione. Nella stessa settimana TAG propone una nuova iniziativa tesa ad avvicinare sempre di più il pubblico all’arte contemporanea le Tag Art Coffee Breakfast . I visitatori e gli appassionati potranno recarsi nelle gallerie venerdì 3 sabato 4 e domenica 5 maggio dalle ore 10.00 alle ore 12.00 ed essere accolti dalle colazioni con l’arte realizzate in partnership con il marchio Fior di Loto. L’Associazione Tag sostiene la neo presidente Elisabetta Chiono è lieta di prendere parte alla programmazione del mese della fotografia proponendo mostre dedicate la Notte Bianca delle Arti contemporanee di TAG e le colazioni in galleria per accogliere il pubblico cittadino e quello in visita nella nostra città. Da marzo il numero delle gallerie associate è cresciuto con l’ingresso di due nuove realtà Galleria Roccatre e Recontemporary e desideriamo sempre più creare una rete di iniziative con le altre realtà culturali del territorio. Ancora una volta ringraziamo la Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT che ci permette di promuovere il nostro programma di eventi coordinati .

 dal: 2 mag, 2024 al: 7 mag, 2024
Eventi Porte aperte ai tesori di Saluzzo: antica capitale del marchesato

Porte aperte ai tesori di Saluzzo: antica capitale del marchesato

Visite speciali gratuite e spazi solitamente non accessibili: accadrà il 4 e 5 maggio


Dopo il successo della prima edizione ritorna una proposta realizzata a cura dell’Assessorato al Turismo della Città di Saluzzo che per il secondo anno consecutivo trasforma in un grande museo un intero borgo antico rendendo accessibile al pubblico spazi privati di incredibile fascino. Sabato 4 e domenica 5 maggio 2024 la Città di Saluzzo antica capitale del marchesato apre le sue porte per tutto il weekend per svelare degli spazi unici. Accanto ai musei e alle chiese che fanno già parte dei consueti circuiti di visita turistici saranno eccezionalmente accessibili con visita guidata quattro siti normalmente non aperti al pubblico o poco conosciuti. Un ricco catalogo di possibilità attende curiosi ed appassionati che avranno a disposizione le chiavi per scoprire le bellezze nascoste della città camminando e curiosando tra cortili palazzi e giardini liberamente o accompagnati in ciascun sito da una visita guidata. Spazi visitabili per un’unica occasione saranno affiancati da luoghi di grande bellezza che offriranno ancora una volta motivo per una visita. Un’occasione unica per camminare dentro la bellezza di Saluzzo e per scoprirla passo dopo passo. La nostra città che ad uno sguardo superficiale può sembrare un posto come tanti altri conserva invece una molteplicità di tesori. Una sorta di macchina del tempo che ogni tanto regala nuove scoperte dettagli sconosciuti capolavori inediti: questo week end speciale è dedicato proprio a svelare parte di questo patrimonio. Per i saluzzesi si tratta di un vero e proprio viaggio da intraprendere sotto casa mentre per chi ancora non conosce la città penso sia il modo ideale per farlo. Per tutti in ogni caso l iniziativa rappresenta l occasione irripetibile di esplorare qualcosa di unico. sono le parole di Andrea Momberto Assessore del Comune di Saluzzo.

 dal: 29 apr, 2024 al: 10 mag, 2024
Eventi Un Gala della Danza dedicato alle eccellenze della creazione coreografica contemporanea

Un Gala della Danza dedicato alle eccellenze della creazione coreografica contemporanea

L’appuntamento è organizzato dalla EgriBianco il 28 aprile alla Casa Teatro Ragazzi e Giovani


La Giornata Internazionale della Danza istituita dall International Dance Council dell’UNESCO nel 1982 è celebrata in tutto il mondo il 29 aprile per promuovere la danza come disciplina e forma d arte universale che unisce le persone oltre confini e differenze. Alla vigilia di questa importante ricorrenza domenica 28 aprile alle ore 20.45 la Fondazione Egri per la Danza organizza alla Casa Teatro Ragazzi e Giovani uno speciale Gala della Danza dedicato alle eccellenze della creazione coreografica contemporanea del territorio: una vera e propria festa della danza che invaderà tutti gli spazi del teatro e un’occasione per vedere sul palco un arcipelago di poetiche temi e movimenti che avrà un’attenzione particolare alle nuove generazioni e ai nuovi talenti. L’evento si colloca nell’ambito della collaborazione tra la stagione de IPUNTIDANZA network di programmazione e produzione della Fondazione Egri e Linguaggi futuri della Fondazione TRG e darà al pubblico la possibilità di scoprire progettualità e creazioni di diverse compagnie e realtà culturali e coreutiche attive nel panorama locale ma riconosciute ben oltre i confini cittadini e regionali: le compagnie della Rete NEST piattaforma di confronto tra i principali organismi di produzione della danza in Piemonte che comprende la compagnia EgriBiancoDanza il Balletto Teatro di Torino Zerogrammi e CodedUomo oltre a COORPI Tecnologia Filosofica ed Eko Dance Company. Questo evento conferma quanto la Fondazione Egri per la Danza sia stata sempre in prima linea nell’aderire all’invito con eventi atti a richiamare l’attenzione del pubblico: il Gala anticipato al 28 aprile rispetto alla ricorrenza della Giornata Internazionale della Danza vedrà esibirsi le principali realtà che operano a Torino: un’occasione eccellente per visionare in un unico spettacolo gli aspetti variegati che la danza produce nel territorio dichiara Susanna Egri Presidente della Fondazione Egri per la Danza.

 dal: 24 apr, 2024 al: 30 apr, 2024
Eventi “Echoes of life”, la danza magica di Silvia Azzoni e Michael Bialk

“Echoes of life”, la danza magica di Silvia Azzoni e Michael Bialk

Coppia di vita e d’arte attesi il 23 e 24 aprile al Teatro Astra per una serata speciale


Una serata speciale con una coppia d’eccezione. Silvia Azzoni tra le più emozionanti e sensibili ballerine del panorama internazionale vincitrice del prestigioso Prix Benois e prima ballerina dell’Hamburg Ballett insieme a un fuoriclasse di fama mondiale Oleksandr Ryabko sono qui impegnati in un romanticissimo percorso fra chiari di luna e sonate eseguite dal vivo dal virtuoso Michael Bialk.Lo spettacolo si intitola Echoes of life e andrò in scena il 24 e 24 aprile al Teatro Astra di Torino. Coppia di vita e d’arte all’Hamburg Ballett acclamati sui massimi palcoscenici del mondo laureati con riconoscimenti prestigiosi in questo momento della loro carriera Azzoni e Riabko hanno deciso di sviluppare nuovi progetti artistici più intimi e personali nei quali dare anche spazio a giovani coreografi con i quali hanno sempre amato collaborare. In Echoes of life sono accompagnati dal pianista Michal Bia k terzo fondamentale pilastro su cui poggia la drammaturgia musicale e coreografica dello spettacolo. La serata di danza articolata in atto unico presenterà una serie di raffinati e intensi pas de deux su coreografie di Thiago Bordin Kristina Paulin Marc Jubete giovani coreografi nati anch’essi nell’alveo dell’Hamburg Ballet. Un balletto contemporaneo in cui eleganza virtuosismo e pathos saranno gli elementi principali di uno spettacolo unico.

 dal: 21 apr, 2024 al: 25 apr, 2024
Eventi Il cambiamento climatico non ferma Messer Tulipano a Pralormo

Il cambiamento climatico non ferma Messer Tulipano a Pralormo

La fioritura, però, sarà un po’ più breve: biglietti ridotto da 10 a 8 euro


Quest’anno il cambiamento climatico è arrivato anche a Pralormo. E’ la prima volta in 24 anni che abbiamo una fioritura così breve. Ma Messer Tulipano continua dice Consolata Pralormo al pubblico che visiterà il parco e le sue molte attrattive daremo in omaggio alcuni bulbi di tulipano . Inoltre a partire da sabato 20 aprile il biglietto di ingresso al parco sarà ridotto per tutti ad 8 00 anzich 10 00. Tra gli eventi collaterali domenica 21 aprile c’è l’Orchestra Collettivo Legni dalle ore 14 e alle ore 16 un concerto di strumenti a fiato. Giovedì 25 aprile alle 15.30 concerto della Corale Sanstefanese. Iniziato domenica 30 marzo l’evento che annuncia la primavera a Pralormo offre fino al I maggio una indimenticabile esperienza di svago nel verde. Si possono ancora ammirare fioriture come le peonie il glicine il rosmarino blu bordure di spirea bianca una collezione di orchidee rare nell’antica serra francese tra le quali l’orchidea Vanda Tigrata ma anche felci e calle. Inoltre iniziano a fiorire anche amaryllis ed il profumatissimo gelsomino. La passeggiata conduce nel padiglione ’Orangerie’’ che ospita la mostra La Carta è . Sono espostipreziosi manoscritti antichi dall’Archivio del Castello e una interessante collezione di penne. Da ammirare abiti di carta molto originali tra cui uno realizzato con le pagine pieghettate del giornale ’Il Sole 24 Ore’’ e uno un tutu da ballerina realizzato con le bustine di tisane di malva della Pompadour tavoli vasi lampade carrozze di cartone e tanto altro. Per i bambini: laboratori sulla carta percorsi nel parco il viale degli uccellini il viale delle fate farfalle e si segnala che si possono ammirare 9 pulcini nel pollaio.

 dal: 18 apr, 2024 al: 30 apr, 2024
Eventi “I Maghi di Oz” protagonisti nella Palazzina di Caccia di Stupinigi domenica 21

“I Maghi di Oz” protagonisti nella Palazzina di Caccia di Stupinigi domenica 21

E’ l’appuntamento finale della rassegna Lirica e Musical in programma alle ore 19


L’ultimo appuntamento della stagione di Lirica e Musical a Corte nella Palazzina di Caccia di Stupinigi domenica 21 aprile ore 19 racchiude tutta la storia del musical in un’unica storia: quella di Oz. I Maghi di Oz segue infatti l’odissea di Dorothy e Bobo catapultati nel mondo di Oz raccogliendo le canzoni più belle che hanno arricchito la narrazione nel corso degli anni. Si parte ricordando il musical del 1902 dello stesso autore dei 14 romanzi del ciclo di Oz Frank Baum poi si omaggia il film con Judy Garland del 1939 con le canzoni di Harold Arlen una fra tutte: Over the Rainbow. Ci si scatena con la versione all black The Wiz diventato un film del 1977 con Diana Ross e Michael Jackson e con le potenti arie dal famosissimo prequel Wicked di Stephen Schwartz del 2003. Per poi finire con le canzoni aggiunte da Andrew Lloyd Webber a quelle di Arlen per il nuovo The Wizard of Oz ora in scena a Londra.

 dal: 15 apr, 2024 al: 30 apr, 2024