Notizie Raccontiamo la cronaca bianca, rilanciando anche le notizie degli enti territoriali, Comune, Città Metropolitana, Regione, Camera di Commercio, Unione Industriale.

Ricca ed eterogenea la sezione sport, raccontiamo le partite della Juve, del Toro con la cronaca, le pagelle e le voci. Ci occupiamo del tennis e degli altri sport. Ricca la sezione interviste, dove si alternano i personaggi politici ed istituzionali più importanti del territorio. Ed infine tantissimi video con contributi di vip e persone della porta accanto che raccontano esperienze vissute in città e sul territorio regionale.

News

Informazioni in tempo reale: notizie per data

Attualità I fenomeni Maneskin in concerto al PalaAlpitour il 25 febbraio

I fenomeni Maneskin in concerto al PalaAlpitour il 25 febbraio

Tutto esaurito e grande attesa per la band che il 9 sarà ospite a Sanremo


TORINO I Maneskin sono diventati internazionali. Il loro lungo tour a spasso per il mondo sta toccando anche gli Stati Uniti ma non possono mancare nella loro Italia il Pease di origine che tanto li ama e non possono mancare a Torino dove approderanno per la tanto attesa tappa piemontese del Loud Kids Tour che approderà al PalaAlpitour il 25 febbraio prossimo ed è manco a dirlo sold out. Inoltre A seguito della grande richiesta i M neskin hanno ampliato gli show europei includendo venue iconiche come la O2 Arena di Londra la Accor Arena di Parigi e la Mercedes Benz Arena di Berlino e aggiungendo nuove date in Italia Spagna Danimarca Austria Lettonia ed Estonia. Infine i Maneskin il 9 febbraio saranno super ospiti al Festival di Sanremo.

 3 febbraio, 2023
Attualità Giuseppe Abbagnale protagonista del documentario “Il ritorno di Maciste”

Giuseppe Abbagnale protagonista del documentario “Il ritorno di Maciste”

Il campione olimpico nei giorni scorsi è stato ospite del Museo del Cinema


TORINO Sono iniziate lunedì le riprese del film documentario Il ritorno di Maciste diretto da Maurizio Sciarra e prodotto dalla società torinese La Sarraz Pictures di Alessandro Borrelli. Le tre settimane di riprese sono previste previste in Piemonte e Liguria e Vittoriale. La troupe rimarrà a Torino per circa una settimana e girerà in diverse parti della città tra cui il Museo del Cinema Galleria San Federico Porta Palazzo la Pista Lingotto e il Cinema Massimo. Ad interpretare il gigante buono Maciste così battezzato da Gabriele D’Annunzio un insospettabile Giuseppe Abbagnale canottiere olimpionico e tuttora presidente della Federazione Italiana Canottaggio che nei giorni scorsi è stato ospite a sorpresa del Museo del Cinema. Durante una serata all’aperto a Torino il critico e storico del cinema Steve Della Casa presenta il kolossal muto Cabiria e pone le basi per una rivalutazione del personaggio di Maciste a distanza di oltre un secolo dalla sua comparsa sulla scena. Nell’arena ormai vuota Maciste quello del film esce dallo schermo quasi evocato da Steve e vuole sapere di s : chi è come si chiama cosa ha fatto. Da qui parte una vera e propria indagine con il nostro Maciste visibile soltanto al suo critico alla ricerca di s stesso. Alla ricerca di Bartolomeo Pagano il camallo scaricatore del porto di Genova che viene scelto da Pastrone per interpretare lo schiavo mulatto che salverà Cabiria con la forza dei suoi muscoli messi al servizio del trionfo della giustizia.

 31 gennaio, 2023
Attualità I Musei Reali impacchettati, pronto il cantiere per il nuovo look

I Musei Reali impacchettati, pronto il cantiere per il nuovo look

A breve i lavori di ristrutturazione. E dal 7 al 16 aprile torna in mostra Leonardo


I Musei Reali si rifanno il look. In piazza Castello già da qualche giorno si scorge il Palazzo Reale completamente impacchettato pronto ai suoi lavori di ristrutturazione che partiranno a breve per il programma di valorizzazione del grande patrimonio di architettura e di natura grazie ai 3 3 milioni di euro in arrivo dal Pnrr e ai 15 milioni di fondi europei. Partirà tra marzo e aprile il cantiere di trasformazione delle novecentesche Serre Reali un progetto che durerà due anni e mezzo e sarà finanziato con i fondi europei per un importo pari a 10 milioni di euro. Le Serre saranno un polo di servizi con uno spazio conferenze aule didattiche un deposito di opere visibile ha spiegato la direttrice Enrica Pagella. A Pasqua tornerà nella Biblioteca Reale A tu per tu con Leonardo. Il genio e il suo tempo : dal 7 al 16 aprile saranno esposti i tredici autografi di Leonardo e il Codice sul volo degli uccelli mentre dal 18 aprile al 9 luglio si potranno vedere le copie al vero realizzate attraverso lo studio approfondito degli originali. Le prenotazioni si apriranno a fine mese. E pronto anche il nuovo sito internet che dà la possibilità di esplorare il modello 3D del sistema museale

 25 gennaio, 2023
Attualità Libri in scena, quando la scrittura diventa protagonista come le star

Libri in scena, quando la scrittura diventa protagonista come le star

Al via dal 24 gennaio alla scola Holden la rassegna di quattro reading teatrali


La lettura come star e soprattutto i libri che tanto sanno dare a chi si affida loro. Ecco allora Libri in scena una rassegna di quattro reading teatrali nati da libri che verrà ospitata sul palco del General Store della Scuola Holden a partire da martedì 24 gennaio. In quattro appuntamenti le parole prenderanno corpo attraverso la voce di autori e attori per mostrare come le storie possono passare da una forma all’altra attraversando i generi restituendo al pubblico un’esperienza sempre nuova. Si comincia il 24 gennaio con L’altro mondo di Daniele Ronco a partire dall’omonimo saggio di Fabio Deotto. Il 31 gennaio andrà in scena Omissis la narrazione di Loredana Lipperini che ricostruisce il 1980 anno drammatico raccontato attraverso due ragazze adolescenti l’autrice stessa e la sua amica Graziella De Palo scomparsa a Beirut in uno dei tanti misteri italiani dell’epoca. Si continua il 6 febbraio con Un’ultima cosa tratto dal libro di Concita de Gregorio. Chiude la rassegna il 28 febbraio Ezio Mauro con Mosca 1966. Processo alla letteratura tratto dal suo libro Lo scrittore senza nome.

 23 gennaio, 2023
Attualità Torino protagonista in prime time per le “Città segrete” di Corrado Augias

Torino protagonista in prime time per le “Città segrete” di Corrado Augias

Dopo New York, sabato 21 gennaio su Raitre toccherà al capoluogo sabaudo


La trasmissione Città segrete condotta da Corrado Augias e in prime time il sabato sera su Raitre avrà come protagonista Torino. La quinta edizione del programma è costituita da tre serate evento le prime due dedicate a New York mentre del 21 gennaio alla città della Mole Il programma va in onda alle 21 45 ed è visibile anche in live streaming e on demand sulla piattaforma RaiPlay. Le riprese sono state realizzate tra giugno e settembre con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte anche attraverso l’utilizzo di droni e hanno interessato alcune suggestive location cittadine tra cui la Mole Antonelliana il Museo Egizio il Museo Lombroso Palazzo Carignano Palazzo Chiablese Piazza Castello la Gran Madre il mercato di Porta Palazzo Parco Dora il Lingotto la Prefettura il Castello del Valentino la Basilica di Superga il Duomo il Museo del Risorgimento le Ogr il Politecnico Palazzo Reale il Conservatorio G. Verdi i Murazzi e diverse zone tra le vie del centro e la collina. Corrado Augias accompagnerà il telespettatore in una narrazione della sua Torino tra Cavour e Rita Levi Montalcini sia nei luoghi e nelle vie della città sia in uno studio virtuale una sorta di grande terrazza’ affacciata su Torino tra oggetti 3D e mappe virtuali.

 18 gennaio, 2023
Attualità Kevin Spacey premiato da Vittorio Sgarbo con la Stella della Mole

Kevin Spacey premiato da Vittorio Sgarbo con la Stella della Mole

La cerimonia il 16 gennaio al Museo del Cinema. L'attore: “Hanno avuto un bel coraggio"


E stato assegnato ieri 16 gennaio a Kevin Spacey il premio Stella della Mole nel corso di una Masterclass in cui sono stati ripercorsi alcuni dei suoi ruoli memorabili. Insieme all’attore il sottosegretario per la cultura Vittorio Sgarbi il presidente Enzo Ghigo e il direttore Domenico De Gaetano. Uno dei volti più noti di Hollywood si è imposto grazie alla straordinaria espressività e al sapiente uso dello sguardo intrigante e gelido. La sua capacità di esplorare particolari tipi di personaggi da Keyser S ze a Lester Burnham a Frank Underwood entrati nella storia del cinema l ha portato a offrire prove straordinarie di attore e a vincere due premi Oscar: nel 1996 come miglior attore non protagonista per I soliti sospetti di Bryan Singer e nel 2000 come miglior attore protagonista per American Beauty di Sam Mendes . Dal canto suo l attore americano ha manifestato tutto il suo riconoscimento verso i vertici della Mole che hanno avuto un bel coraggio a premiarmi riferendosi alle accuse di molestie per le quali ricordiamolo è ancora in attesa di giudizio e per una di queste considerato innocente.

 17 gennaio, 2023
Attualità Il premio Oscar Kevin Spacey a spasso per Torino in attesa della masterclass

Il premio Oscar Kevin Spacey a spasso per Torino in attesa della masterclass

L’attore sarà al Museo del Cinema lunedì 16 gennaio e, forse, parlerà delle accuse di molestie


Kevin Spacey è arrivato in città già da due giorni. I più fortunati sono riusciti a farsi qualche selfie con lui tra piazza San Carlo e piazza Castello dove si è trattenuto a lungo mangiando nei locali storici della piazza aulica. Il weekend probabilmente lo passerà nelle Langhe e poi lunedì al Museo del Cinema riceverà il Premio della Mole. Il due volte Premio Oscar per American Beauty e I soliti sospetti che ha raggiunto la fama mondiale con una serie di classici anni ’90 come Se7en L.A. Confidential Glengarry Glen Ross e The Negotiator sarà protagonista di un’attesissima Masterclass lunedì 16 gennaio 2023 alle ore 18:30 nell’Aula del Tempio della Mole Antonelliana e alle 20:30 al Cinema Massimo introdurrà la visione di American Beauty uno dei film di maggior successo che hanno costellato la sua fortunata carriera. Una carriera interrottasi è noto a causa delle accuse di molestie da alcune della quali è stato appena scagionato. Il resto è ancora da decidere. Spacey probabilmente lunedì coglierà l’occasione per parlare della prima volta anche dell’accaduto.

 13 gennaio, 2023
Attualità Che musica a Torino: da lunedì a mercoledì ci sono Elisa e Venditti e De Gregori

Che musica a Torino: da lunedì a mercoledì ci sono Elisa e Venditti e De Gregori

Si comincia il 16 al Lingotto con la cantante friulana e Dardust, il giorno dopo si passa al Colosseo sold out per la coppia dei record


I primi giorni della prossima settimana a Torino saranno nel nome della grande musica italiana. A partire da lunedì quando sul palco dell Auditorium del Lingotto in reploca il giorno dopo arriva Elisa in un toccante concerto dal titolo An Intimate Night accompagnata al pianoforte da Dardust. Si tratta del live andato in tv lo scorso 5 gennaio che ha commosso l Italia. In scaletta i suoi brani più famosi fino al recente singolo Come te nessuno mai . Martedì e mercoledì al Teatro Colosseo sarà anche la volta del concerto di Francesco De Gregori e Antonello Venditti darà al pubblico l occasione di assistere a uno spettacolo unico ed emozionante in cui i due artisti daranno nuova veste ai loro più grandi successi. Si tratta di un doppio sold out tutto da vivere. Insieme a loro sul palco una band che unisce per la prima volta i musicisti che da anni collaborano separatamente con i due artisti: Alessandro Canini batteria Danilo Cherni tastiere Carlo Gaudiello piano Primiano Di Biase hammond Fabio Pignatelli basso Amedeo Bianchi Sax Paolo Giovenchi chitarre Alessandro Valle pedal steel guitar e mandolino . Sul palco anche Fabiana Sirigu al violino e le coriste Laura Ugolini e Laura Marafioti.

 13 gennaio, 2023
Attualità Lo spot con Roberto Mancini che impazza in tv è stato girato dalla Giorgio Risi

Lo spot con Roberto Mancini che impazza in tv è stato girato dalla Giorgio Risi

Nel cast anche Paola Marella. E intanto l’agenzia torinese continua a crescere


TORINO In questi giorni in tv e un po ovunque impazza lo spot con Roberto Mancini e Paola Marella di FacileRistrutturare sponsor della Nazionale di calcio. Un tormentone che ancora una volta vede la firma della torinese Giorgio Risi Srl l agenzia di produzione e post produzione pubblicitaria di Lungo Dora Colletta 95 eccellenza piemontese e non solo. Tra i suoi clienti Ferrero Iveco Mondadori Carglass FacileRistrutturare FacileImmobiliare Caff Vergnano Buffetti. Sono circa 500 tre al giorno i lavori realizzati da noi nel corso del 2022 spiega Risi. Numeri importanti che ovviamente portano con s anche un investimento sul personale attraverso l inserimento di figure professionali nuove. Basti pensare che solo lo spot con Mancini ha comportato Un mese di lavoro pre produttivo e tre giorni di shooting per la realizzazione di questo 30 che hanno coinvolto di addetti ai lavori ci spiega il figlio Alberto Risi producer del progetto. La pubblicità come cinema e fiction oggi a Torino città che sogna i fasti di un tempo. Il cinema italiano è nato a Torino alla fine del 1800 e non a Roma. Cinecittà è nata nel 1937 quando Torino aveva già realizzato quasi un centinaio di film. In questa città nata una vera e propria industria cinematografica con una quindicina di studi e un numero considerevole di addetti ai lavori continua Giorgio Risi . Nel 1914 a Torino è stato girato Cabiria di Giovanni Pastrone il primo colossal della storia del cinema mondiale. Inoltre nel 1956 a Torino nacque la più importante agenzia pubblicitaria italiana: lo studio Testa. Fondata da Armando Testa l’agenzia ha scritto una parte fondamentale della storia della comunicazione pubblicitaria italiana. Ho avuto la grande fortuna e soprattutto il grande privilegio di farne parte per quasi un decennio .

 9 gennaio, 2023
Attualità Natale in famigli a Torino per Luca Argentero innamorato di “Muncalè

Natale in famigli a Torino per Luca Argentero innamorato di “Muncalè"

L'attore posta un'immagine di lui con la sua bambina dalla villa di casa


Luca Argentero e il suo momento d oro. Dalla tv dove presto vestirà ancora i panni del Doc nelle tue mani al cinema dove è tra i protagonisti di I migliori anni il suo successo non si ferma. Nonostante la fama da star nel suo cuore c è sempre la sua Torino e soprattutto Moncalieri. Il giorno di Natale ha ostato una foto suggestiva dalla sua villa di Muncalè insieme con la figlioletta di due anni Nina Speranza accompagnando l immagine con un cuore. Innegabile la bellezza della collina sulla Mole Antonelliana non paragonabile a nessun altra città italiana. Argentero 44 anni è sposato con Cristina Marino dalla quale aspetta il secondo figlio

 30 dicembre, 2022