Notizie Raccontiamo la cronaca bianca, rilanciando anche le notizie degli enti territoriali, Comune, Città Metropolitana, Regione, Camera di Commercio, Unione Industriale.

Ricca ed eterogenea la sezione sport, raccontiamo le partite della Juve, del Toro con la cronaca, le pagelle e le voci. Ci occupiamo del tennis e degli altri sport. Ricca la sezione interviste, dove si alternano i personaggi politici ed istituzionali più importanti del territorio. Ed infine tantissimi video con contributi di vip e persone della porta accanto che raccontano esperienze vissute in città e sul territorio regionale.

News

Informazioni in tempo reale: notizie per data

Attualità A Capodanno in piazza Castello si balla anche con “Roberto Bolle and friends

A Capodanno in piazza Castello si balla anche con “Roberto Bolle and friends"

Un’occasione unica per ammirare, in una stessa soirée e sul medesimo palcoscenico, le più famose stelle della danza


A Torino è tutto pronto per il Capodanno di gran classe del Teatro Regio firmato come da tradizione da Roberto Bolle protagonista fino al 31 con il suo Roberto Bolle and friends . In piazza Castello quindi il Capodanno sarà bello dentro il teatro e fuori con il Concertone. Roberto Bolle sceglie per il suo spettacolo ballerini di fama internazionale provenienti dalle migliori compagnie di balletto del mondo. Un’occasione unica per ammirare in una stessa soir e e sul medesimo palcoscenico le più famose stelle del balletto di oggi sfidarsi amichevolmente nel nome dell’arte della danza in uno straordinario confronto di tecniche scuole e stili. Per un programma che differentemente concepito per ogni teatro e rappresentazione vede avvicendarsi sul palcoscenico con ritmo serrato e avvincente un’entusiasmante parata di passi a due e assoli tratti dal repertorio dei più amati classici dell’Ottocento e dai più celebri titoli del Novecento.

 29 dicembre, 2022
Attualità Alex di “Amici” protagonista del Capodanno in piazza di Chieri

Alex di “Amici” protagonista del Capodanno in piazza di Chieri

Il concerto dal vivo culminerà a mezzanotte con brindisi e taglio del panettone


Quest’anno torna in piazza a Chieri il grande evento del Capodanno 2023. Con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti per mantenere la sicurezza si potrà assistere al concerto in attesa dei festeggiamenti per il Nuovo Anno con brindisi di mezzanotte e taglio del panettone. Il concerto dal vivo vedrà come protagonista la rivelazione del programma di Maria De Filippi Amici: Alex. Il giovane cantante ha saputo farsi notare la scorsa edizione del talent show. Il ricco programma di iniziative che presentiamo permetterà ai chieresi di vivere l’atmosfera che caratterizza questo periodo di feste. Tante le novità di quest’anno pensate in particolare per le famiglie e i giovanissimi per chi ama la musica classica e per chi è appassionato di arte ha commentato il sindaco di Chieri Alessandro Sicchiero. L’evento è previsto per il 31 dicembre a partire dalle ore 22 nell’Area spettacoli dell’ex Tabasso in Via Vittorio Emanuele II 1.

 28 dicembre, 2022
Attualità Il Capodanno di Torino è già sold out: biglietti esauriti per il concerto di piazza Castello

Il Capodanno di Torino è già sold out: biglietti esauriti per il concerto di piazza Castello

Alla serata prenderanno parte Subsonica, Willie Peyote, Eugenio in Via Di Gioia, Beba, Ginevra e Canatfinoadieci


Torino come tutte le altre piazze d Italia torna alla normalità del pre pandemia a base di restrizioni e lockdown e si prepara a vivere il suo Capodanno in piazza che va in scena dopo molto troppo tempo. L appuntamento è per sabato 31 dicembre ovviamente nella splendida location di piazza Castello e i biglietti sono già sold out. In programma una notte di musica e spettacolo presentata dall attrice torinese Sara D Amario. In scaletta: Subsonica Willie Peyote Eugenio in Via Di Gioia Beba Ginevra e Canatfinoadieci. Anche nel Capodanno 2023 continua l impegno della Città per i temi della sostenibilità e dell accessibilità. Percorsi e ingressi riservati per una festa in piena sicurezza e compensazione ambientale: grazie a Event Green StartUp innovativa Torinese verrà quantificata l emissione di C02 permettendo di neutralizzare l impatto ambientale e di investire in progetti concreti e di valore per il territorio contribuendo così a un futuro sostenibile della città. Lo studio calcolerà in modo unico e innovativo la Carbon Footprint dell evento e determinerà le risorse economiche necessaria per compensare le emissioni di gas a effetto serra GHG Greenhouse Gases che derivano direttamente dalle attività necessarie alla sua realizzazione o che ne sono in parte riconducibili.

 27 dicembre, 2022
Attualità Il Magico Paese di Natale chiude con il botto delle 500mila presenze

Il Magico Paese di Natale chiude con il botto delle 500mila presenze

L'organizzatore Pier Paolo Guelfo: “Sono risultati importanti, siamo felicissimi"


E stata un edizione straordinaria quella del Magico Paese di Natale che si è chiusa da poco e che ha sfiorato fra Govone Asti e San Damiano ben le 500mila presenze. Siamo davvero felicissimi di chiudere questa edizione con risultati così importanti conferma Pier Paolo Guelfo organizzatore e ideatore della manifestazione. Abbiamo sfiorato le 500mila presenze e in particolare gli spettacoli hanno registrato un 40 di ingressi rispetto allo scorso anno e anche il mercatino di Asti ha visto un afflusso di persone straordinario che si è mantenuto costante per tutte le cinque settimane dell evento. In generale questi dati positivi vanno ripartiti nell insieme dei luoghi e delle attività svolte: la diversificazione dell evento che da due anni a questa parte avviene in forma diffusa ha portato a una maggiore permanenza sui territori come speravamo . L edizione 2022 della manifestazione natalizia ha saputo donare agli Astigiani e ai numerosi turisti accorsi in città in queste settimane non solo la meravigliosa magia delle feste ma anche l opportunità di visitare il nostro centro storico le sue chiese i suoi monumenti e di degustare i prodotti tipici della cucina astigiana dichiara Maurizio Rasero sindaco di Asti soddisfatto degli obiettivi raggiunti e della capacità del Magico Paese di Natale di essere l unico mercatino italiano inserito nei primi dieci più belli d Europa.

 23 dicembre, 2022
Attualità Piazza San Carlo, “il Salotto di Torino” racconta la storia dell’arte in un videomapping

Piazza San Carlo, “il Salotto di Torino” racconta la storia dell’arte in un videomapping

Il percorso segue idealmente il processo di trasformazione della città


Il prologo si apre con delle immagini sul luogo stesso in cui è visibile il videomapping: piazza San Carlo. Sulla facciata saranno proiettate le architetture dipinte da Giovanni Michele Graneri pittore di scene di genere capaci di restituire il clima di un’intera epoca con un sapore vivace e vernacolare di un Settecento popolare e insieme aristocratico. La piazza che dalla meta del 600 è di fatto il Salotto di Torino si riconosce nei particolari delle architetture di Carlo di Castellamonte concepita come una platea barocca’ luogo magico in cui la vita si rispecchia e si rappresenta. E’ il percorso per immagini del videomapping che da venerdì 23 dicembre all’8 gennaio sarà protagonista sulle facciate dei palazzi di piazza San Carlo lato Ovest con l’obiettivo di raccontare i momenti salienti della storia dell’arte piemontese. Il percorso nato da un progetto Torino Dinamica del Comune di Torino è composto da 1 prologo e 3 atti e segue idealmente il processo di trasformazione della citta di Torino raccontando per immagini il passaggio dalla società aristocratica a quella tecnica.

 22 dicembre, 2022
Attualità Frida, 8 anni di Moncalieri, porta il Piemonte allo Zecchino d'Oro

Frida, 8 anni di Moncalieri, porta il Piemonte allo Zecchino d'Oro

La piccola in scena già oggi, 22 dicembre, gran finale il 24. Titolo della canzone “Mambo Rimambo”


Si chiama Frida e ha 8 anni la bambina di Moncalieri che partecipa alla 65 edizione dello Zecchino d’Oro in onda su Rai1 oggi giovedì 22 dicembre e venerdì 23 dicembre alle ore 17.05 e sabato 24 dicembre alle ore 17. Con il brano Mambo Rimambo con testo e musica di Gianfranco Grottoli Andrea Vaschetti e Andrea Casamento Frida ci insegna che con un po’ di ingegno e allenamento tutti possono imparare a cantare con le rime e a giocare con le parole. A condurre le prime due puntate della trasmissione dopo il successo dello scorso anno tornano Francesca Fialdini e Paolo Conticini. Per la finale il pomeriggio della Vigilia di Natale il padrone di casa sarà invece Carlo Conti direttore artistico di Zecchino d’Oro. La regia è di Maurizio Pagnussat. I conduttori non saranno soli sul palco dell’Antoniano con loro: gli youtuber Ninna e Matti che guideranno la Giuria dei Piccoli giuria ufficiale dello Zecchino d’Oro composta da 20 bambini e divertiranno grandi e piccoli Cristina D’Avena che farà parte della Giuria dei Grandi durante la finale e porterà sul palco la sua musica il Grande Mago Alessandro Politi con i suoi spiritosi trucchi di magia gli immancabili Buffycats della serie 44 gatti . Ospiti della prima puntata anche Giulia Ghiretti nuotatrice paralimpica Giorgio Minisini atleta nuoto sincronizzato Francesco Bocciardo nuotatore paralimpico campioni delle Fiamme Oro della Polizia di Stato che canteranno il brano Ognuno è campione con il Piccolo Coro dell’Antoniano. Protagonista assoluta la gara tra le canzoni: giovedì 22 dicembre ore 17.05 si inizia con l’ascolto delle prime 7 canzoni venerdì 23 dicembre sempre alle 17.05 si prosegue con l’ascolto delle altre 7 canzoni sabato 24 dicembre ore 17 gran finale con il riascolto di tutti i 14 brani e la proclamazione del brano vincitore. Le 14 canzoni interpretate da 17 bambini provenienti da 11 diverse regioni italiane insieme al Piccolo Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni cantano temi importanti e attuali: l’ambiente la diversità la famiglia. A firmarle 30 autori di musiche e testi tra cui Checco Zalone Enrico Ruggeri Cesareo di Elio e le Storie Tese insieme a Filippo Pax Pascuzzi Margherita Vicario Eugenio Cesaro degli Eugenio In Via Di Gioia Deborah Iurato e Virginio.

 22 dicembre, 2022
Attualità Riccardo Muti tornerà al Teatro Regio di Torino per la terza volta

Riccardo Muti tornerà al Teatro Regio di Torino per la terza volta

E' quanto emerso da un incontro di questa mattina, 19 dicembre, in cui Reale Mutua ha rinnovato il suo impegno economico


Il maestro Riccardo Muti tornerà ancora una volta a Torino al Teatro Regio. Dopo il successo di Così fan tutte nel 2021 e adesso del Don Giovanni entrambi diretti dalla figlia Chiara è quanto emerso da un incontro di questa mattina 19 dicembre in cui Reale Mutua maggiore sponsor ha rinnovato il suo impegno economico con il teatro dell opera pari a 700 mila euro all anno per tre anni. Il rapporto con il maestro Muti è stato straordinariamente positivo. Negli ambiti in cui il Teatro si muoverà nei prossimi anni c è certamente quello di continuare a consolidare la rilevanza internazionale delle proprie rappresentazioni e io auspico che il Maestro Muti possa considerare la possibilità di tornare a Torino ha detto il sindaco Stefano Lo Russo. Con Muti si può dire non c è due senza tre. C è una buona relazione con Muti e con la figlia Chiara sono persone riconosciute a livello mondiale per la loro professionalità e qualità. Noi che puntiamo molto alla qualità nel servizio alla clientela faremo di tutto per portare il Maestro per la terza volta consecutiva a Torino ha detto il presidente di Reale Mutua Luigi Lana.

 19 dicembre, 2022
Attualità Natale dall'alto: riapre l'ascensore panoramico della Mole Antonelliana

Natale dall'alto: riapre l'ascensore panoramico della Mole Antonelliana

Il gioiello torinese sarà di nuovo utilizzabile a partire da giovedì 22 dicembre


Torino ritrova per la festività di Natale il suo gioiello il suo simbolo incontrastato: da giovedì 22 dicembre 2022 l’ascensore panoramico della Mole Antonelliana riapre al pubblico. Viene così restituita ai visitatori la possibilità di godere della salita che permette di fruire da un punto di vista privilegiato della bellezza del Museo Nazionale del Cinema e del verticalismo antonelliano oltre che di ammirare dall’alto la città e l’arco alpino che la circonda una vista mozzafiato che non cessa mai di stupire. I lavori di manutenzione si sono resi necessari per garantire la continua verifica dei rigidi standard di sicurezza che un impianto a fune verticale come viene tecnicamente definito questo tipo di ascensore necessita vista l’eccezionalità tecnica dell’apparato. Siamo molto contenti che torinesi e turisti durante queste vacanze di fine anno possano nuovamente godere della straordinaria visione della Città dall’alto attraverso il suo monumento simbolo dichiara Serena Lancione Amministratore Delegato GTT. L’ascensore della Mole è un meccanismo unico e particolarmente complesso a cui Gtt dedica una cura e un’attenzione particolari. Attraverso il lavoro dei tecnici e la collaborazione degli organismi preposti ai collaudi si è riusciti a riaprire prima del Natale a beneficio di tutta la città . La riapertura dell’ascensore panoramico completa il percorso di visita al Museo Nazionale del Cinema sottolinea Domenico De Gaetano direttore del Museo Nazionale del Cinema e rende possibile apprezzare la complessa ma al tempo stesso elegante e svettante architettura della Mole Antonelliana. Così tutti i visitatori potranno nuovamente ammirare la città dall’alto oltre che provare l’emozione del VR visitare la grande mostraDario Argento The Exhibit e l’omaggio Le mani sulla verità. 100 anni di Francesco Rosi .

 19 dicembre, 2022
Attualità Tutta Torino tifa per la bella Giulia Giada Cordaro finalista a Miss Italia 2022

Tutta Torino tifa per la bella Giulia Giada Cordaro finalista a Miss Italia 2022

Il verdetto, mercoledì 21 dicembre a Roma in una diretta social condotta da Salvo Sottile


Questo mio primo anno da esclusivista di Miss Italia Piemonte Liguria e Valle D’Aosta è stato semplicemente meraviglioso ogni serata è stata ricca di grandi emozioni un grande lavoro molto impegnativo che mi ha tenuta impegnata su tutti i fronti ma questo è il mio lavoro e la mia vita a cui mi dedico con molta passione. Ho un rapporto meraviglioso con tutte le giovanissime ragazze bisogna capirle comprenderle e supportarle sempre per superare tutti i problemi che possono esistere nel loro cammino. Miss Italia per me è stato un sogno che si è realizzato e perch non sognare ancora sono le parole di Mirella Rocca l agente regionale per Piemonte Valle D Aosta e Liguria che porterà alla finale di Roma del 21 dicembre due bellissime torinesi. Si tratta di Giulia Giada Cordaro Miss Piemonte e Francesca Poma Miss Valle D Aosta. Per la Liguria ci sarà la stupenda Mirela Nunez. Tutte le finaliste si sfideranno al Centro Congressi Multimediale del Crowne Plaza Rome St. Peter s durante una diretta sui canali social dell’evento condotta da Salvo Sottile. Ecco invece il commento della torinese Giulia 25 anni segretaria in uno studio dentistico e modella che gareggerà per il Piemonte. Inutile dire che tutta la città sta tifando per lei: Miss Italia è stata una delle più belle esperienze degli ultimi anni. Dalle prime selezioni è stato tutto magico divertente e bello! Sono grata al concorso per tutto il meraviglioso percorso che sto facendo. Ringrazio Mirella per averci accompagnate dall’inizio e per aver creduto in noi. Naturalmente non so come andrà la finale ma una cosa è certa: sarà un successo .

 16 dicembre, 2022
Attualità Un flashmob per il compleanno di Gigi D'Agostino: appuntamento a Mirafiori il 17 dicembre

Un flashmob per il compleanno di Gigi D'Agostino: appuntamento a Mirafiori il 17 dicembre

L'iniziativa parte ancora una volta dagli amici di infanzia ed è aperta a tutte le radio e non solo


Tutto pronto per il compleanno speciale di Gigi D Agostino. Il 17 dicembre alle 17 infatti tutti ma proprio tutti dalle radio alle case private agli uffici e ai negozi sono chiamati al flashmob in onore dei suoi 55 anni con cui all unisono risuonerà L amour toujoirs . L iniziativa parte ancora una volta dagli amici di infanzia di Gigi che si ritroveranno nel cortile di via Pomaretto a Mirafiori Sud dove ancora vivono i genitori del dj più famoso al mondo partito da Torino alla conquista del pianeta. Tante le radio che hanno dato la loro adesione e certamente se ne aggiungeranno altre. Inoltre stando alle ultime notizie sembra che Gigi Dag stia meglio. Per la prima volta si è fatto vedere in un post lo scorso 24 novembre in cui appare in forma e finalmente fuori dall ospedale.

 14 dicembre, 2022