Notizie Raccontiamo la cronaca bianca, rilanciando anche le notizie degli enti territoriali, Comune, Città Metropolitana, Regione, Camera di Commercio, Unione Industriale.

Ricca ed eterogenea la sezione sport, raccontiamo le partite della Juve, del Toro con la cronaca, le pagelle e le voci. Ci occupiamo del tennis e degli altri sport. Ricca la sezione interviste, dove si alternano i personaggi politici ed istituzionali più importanti del territorio. Ed infine tantissimi video con contributi di vip e persone della porta accanto che raccontano esperienze vissute in città e sul territorio regionale.

News

Informazioni in tempo reale: notizie per data

Attualità In piazza Castello è tutto pronto per l'inizio del Torino Film Festival edizione numero quaranta

In piazza Castello è tutto pronto per l'inizio del Torino Film Festival edizione numero quaranta

Si inizia oggi, 25 novembre, alle 19. Tra gli ospiti McDowell, Noemi, Mollica, Samuel


In piazza Castello è tutto pronto per l inizio stasera 25 novembre alle 19 del 4oesimo Torino Festival. L inaugurazione prevista al Teatro Regio per la prima volta non verrà protagonista una proiezione ma una puntata speciale di Hollywood Party che sarà trasmessa in diretta su Rai Radio 3 a partire dalle ore 19.00 nell’ambito dello storico programma Hollywood Party. La collaborazione si inserisce nella Main Media Partnership con RAI che da anni accompagna il TFF. A raccontare dal palco del Regio l’intenso rapporto di Beatles e Rolling Stones con il cinema un importante parterre di ospiti: Malcolm McDowell ospite d’onore del TFF Noemi Vincenzo Mollica Samuel dei Subsonica la madrina Pilar Fogliati il critico musicale John Vignola il direttore del TFF Steve Della Casa e i conduttori di Hollywood Party Claudio De Pasqualis e David Grieco. Per altri impegni sopraggiunti sarà invece collegato via Skype Francesco De Gregori. Un evento importante pensato non solo per il pubblico in sala ma anche per tutti gli ascoltatori che per la prima volta potranno seguire l’inaugurazione del Torino Film Festival in diretta radiofonica. Un appuntamento unico che oltre a celebrare i 40 anni del festival consolida la profonda collaborazione tra Rai Radio3 e il TFF iniziata già dal 1994 anno di nascita di Hollywood Party che da allora ha sempre seguito il festival. Tanti gli altri ospiti in arrivo. L’ingresso avverrà alle ore 18 e dopo il saluto delle istituzioni dalle 19.00 alle 20.10 ci sarà lo show in diretta radiofonica.

 25 novembre, 2022
Attualità Il portale Turinista protagonista alle Atp Finals di Tennis di Torino

Il portale Turinista protagonista alle Atp Finals di Tennis di Torino

Partner l’Istituto Fellini, TOradio, OneApple e il portale A Me Conviene. Venerdì 18 aperitivo di gala all’hotel Principi di Piemonte


TORINO Un evento nell’evento itinerante innovativo smart. Contenuti e intrattenimento news interviste e show. Tutto griffato dal portale www.turinista.com in collaborazione con TOradio e con il Fellini istituto per la cinematografia la televisione lo spettacolo e la comunicazione con cui è stata attivata l’alternanza scuola\lavoro con diversi studenti. Partner commerciale il portale A Me Conviene. Partner istituzionali Camera di Commercio di Torino e Turismo Torino. Tutto ruoterà intorno all’hotel Principi di Piemonte di Torino che ospita tutti i tennisti che si sfidano dal 13 al 20 novembre al Pala Alpitour quartier generale del Turinista. Collegamenti dirette interviste condite e impreziosite da ospiti e personaggi del mondo dello sport del giornalismo e dello spettacolo dalle ore 17 alle ore 18. Si parte domenica 13 novembre da piazza Castello dalla postazione di TOradio da lunedì 14 a sabato 19 invece riflettori e microfoni saranno puntati sull’hotel Principi di Piemonte sul box del Turinista. Domenica 20 novembre per la finalissima tutti al Pala Alpitour. Insomma un’ora musica e parole. Ma anche di intrattenimento di svago e di divertimento: venerdì 18 novembre dalle ore 18 alle ore 20 presso l’hotel Principi di Piemonte andrà in scena l’aperitivo di gala Glamour off dove ospiti illustri e addetti ai lavori brinderanno con i vini di Montalbera selezionati da Franco Morando alle Atp Finals e a Torino con il racconto di TOradio e del Turinista. Giovedì 17 il partner One Apple infine nell’ambito degli eventi fuori Atp Finals organizzerà la serata Jazz con la partecipazione del sassofonista Diego Borotti. Un’altra chicca di un ricco programma pensato dal portale www.turinista.com. Ginevra Stramazzo Paolo Chirico Studenti Istituto Fellini Progetto alternanza scuola lavoro

 15 novembre, 2022
Attualità La settimana dell'arte di Torino si chiude con un boom di presenze

La settimana dell'arte di Torino si chiude con un boom di presenze

Flashback raggiunge i 25mila visitatori, Artissima 33.200, Paratissima 21mila


La settimana dell arte di Torino si è chiusa domenica 6 novembre con un boom di visitatori che ha fatto registrare numeri record superiori in certi casi a quelli del pre pandemia. In particolare Flashback nella sua nuova sede di corso Lanza 75 ha conquistato 25mila persone ammaliate dalle sue 34 gallerie di arte antica moderna e contemporanea. Artissima anche se è andata benissimo con i suoi 33.200 ospiti non ha superato i dati record del 2019 che si assestarono sulle 55mila presenze. La prima edizione diretta da Luigi Fassi si ricorderà però per il pieno di acquisizioni e vendite. Rhe Others di Roberto Casiraghi supera se stessa con quasi il doppio di ingressi e Paratissima Circus raggiunge un più 70 per cento con i suoi 21mila passaggi.

 7 novembre, 2022
Attualità Torino aperta per mostre: è la lunga maratona della Notte Bianca dell'Arte

Torino aperta per mostre: è la lunga maratona della Notte Bianca dell'Arte

Gallerie e musei saranno protagonisti stasera (5 novembre) fino alle 24, e al mattino c'è la colazione


La settimana delle arti volge al termine non prima però della maratona più attesa ossia la Notte Bianca che si terrà questa sera 5 novembre e che vedrà musei e gallerie aperti fino alle 24. L iniziativa fa parte di Torino Art Galleries Night 25 e avviene in concomitanza con Artissima e con La Notte delle Arti di Contemporary Art Torino Piemonte e il suo nuovo progetto: le Tag Art Coffee Breakfasts : una tre giorni di colazioni in collaborazione con Nims del Gruppo Lavazza presso le 18 gallerie associate di Tag Torino Art Galleries durante i giorni dell’art week dalle ore 9:30 alle ore 12. Ecco la lista delle gallerie aderenti: A Pick Gallery Landscapes of hidden words Karla Nixon Lello Lopez The factory fino al 14.01.2023. LegakwanaLeo Makgekgenene Ren e Akitelek Mboya Crag Chiono Reisova Art Gallery Giacomo Modolo Blaze Tomas Tichy Continuum Nuovo spazio vedi sotto fino al 26.11.2022 DavidePaludetto Artecontemporanea opending Contemporary. Gli anni ’80 e ’90 Al Nord Italia opere di Maurizio Arcangeli Umberto Cavenago Marco Mazzucconi Maurizio Vetrugno Luca Vitone fino al 12.11.2022 Febo e Dafne Carlo Gloria Enrica Salvadori Intra Moeania cura di Monica Trigona fino al 03.12.2022 Gagliardi e Domke Countdown Group Show fino al 17.12.2022 Galleria Franco Noero Henrik Olesen Solo show fino al 04.02.2023 Galleria Umberto Benappi Encounter Narratives 1 3 Promenade Gianni Dessì Alois Mosbacher e L szl Feh r A cura di L r nd Hegyi fino al 12.11.2022 Giorgio Persano per Barclay La luce nell ombra Driant Zeneli How deep can a dragonfly swim under the ocean? fino al 23.12.2022 In Arco Giuseppe Mulas All the stars of your night a cura di Federica Maria Giallombardo fino al 31.12.2022 Luce Gallery Johanna Mirabel Memory Palace fino al 18.11.2022 Metroquadro Gianluca Capozzi Il giardino reciso THe severed Garden a cura di Andris Brinkmanis fino al 12.11.20222 Norma Mangione Salvo Nature morte fino al 14.01.2023 Peola Simondi Fatma Bucak In prestissimo a cura di Maria Teresa Roberto fino al 23.12.2022 Photo Contemporary Emil Lukas THe Narration of Light fino al 24.12.2022 Raffaella De Chirico Matteo Procaccio Della Valle City Break fino al 06.11.2022 Riccardo Costantini Simone Stuto Les diff rences entre les choses fino al 10.12.2022 Tucci Russo Thomas Sch tte Works in glass sede di Torino Group show Open Book sede di Torre Pellice fino al 28.01.2022 Weber Weber Horiki Katsutomi L’invariabilità delle cose fino al 21.01.2023

 5 novembre, 2022
Attualità All’Oval si apre la 29esima edizione di Artissima, la prima diretta da Luigi Fassi

All’Oval si apre la 29esima edizione di Artissima, la prima diretta da Luigi Fassi

A venerdì 4 apertura al pubblico, fino a domenica si potranno ammirare 174 gallerie divise in quattro sezioni


Artissima Internazionale d’Arte Contemporanea di Torino ha inaugurato inviti l’atteso appuntamento con la ventinovesima edizione della fiera l’unica in Italia esclusivamente dedicata all’arte contemporanea per il primo anno diretta da Luigi Fassi. Da venerdì 4 a domenica 6 novembre 2022 gli ampi e luminosi spazi dell’Oval di Torino accolgono le quattro sezioni consolidate della fiera Main Section New Entries Monologue Dialogue e Art Spaces Editions e le tre sezioni curate Disegni Present Future e Back to the Future con la partecipazione di 174 gallerie italiane e internazionali di cui 35 progetti monografici. Le gallerie di Artissima 2022 provengono da 28 Paesi e 4 continenti con 42 gallerie che partecipano per la prima volta. Queste le parole del neo direttore Luigi Fassi: In una fase di mutamento di molti modelli istituzionali di presentazione dell’arte contemporanea la ventinovesima edizione di Artissima a Torino racconta innanzitutto la capacità della fiera di rafforzare la propria doppia identità di piattaforma di mercato e di produzione culturale arricchendo entrambe le prospettive. A emergere quest’anno è la qualità del network italiano e internazionale della fiera che ha dispiegato la propria azione di ricerca a livello globale per continuare a offrire al collezionismo e agli operatori museali un’esperienza di scoperta con opere gallerie e artisti di altissimo livello da Europa America Africa e Asia. Le 42 gallerie che nel 2022 partecipano per la prima volta ad Artissima testimoniano l’attrattività della fiera e il suo saper essere un catalizzatore di esperimenti ricerche e investimenti di mercato in ambito artistico. Visitare Artissima è un’esperienza che accomuna collezionisti curatori e appassionati e chi scommetterà sulla fiera sarà ripagato dalla scoperta di aver saputo intercettare le opere e gli artisti protagonisti del prossimo futuro . Il tema scelto per l’edizione di Artissima 2022 è Transformative Experience concetto elaborato dalla filosofa americana L. A. Paul docente di Filosofia e Scienze Cognitive alla Yale University nell’omonimo saggio pubblicato nel 2014 dalla Oxford University Press. Secondo Paul un’esperienza trasformativa è capace di modificare radicalmente la persona che la vive mettendone in crisi le aspettative prefigurate razionalmente e aprendo prospettive verso l’ignoto.

 3 novembre, 2022
Attualità Al via Flashback, la mostra mercato che mette insieme l’arte antica, moderna, contemporanea

Al via Flashback, la mostra mercato che mette insieme l’arte antica, moderna, contemporanea

L’evento è in programma da oggi al 6 novembre nella nuova sede di corso Lanza 75 con i migliori galleristi internazionali


E’ He.art il tema della decima edizione di Flashback Art Fair che inizia oggi e durerà fino a domenica la fiera dove tutta l’arte è contemporanea che si tiene per la prima volta negli spazi di Flashback Habitat in corso Giovanni Lanza 75 a Torino. He.art il titolo della X edizione di Flashback nasce dall’elaborazione di heart cuore e Art Arte: così come il cuore pulsa per inviare il sangue fino alla periferia del corpo l’arte da sempre per Flashback lavora in modo capillare sulle periferie nella forma di opere luoghi o persone. Da questo concetto è nata l’immagine guida realizzata sulla base dell’opera di Alessandro Bulgini Opera Viva he.art. Gli espositori italiani e internazionali selezionati per rappresentare il cuore della fiera e la sua necessità di ricerca sono affiancati da un importante programma che parte dalla sezione Exhibition e offre ai visitatori ben tre mostre con artisti internazionali: Opera viva Barriera di Milano il Manifesto a cura di Jòn Gnarr Cuba introspettiva a cura di Giacomo Zaza La natura e la sua gemella a cura di Michela Casavola. I tre progetti sono stati creati sempre nell’ottica in cui l’arte è un dispositivo di pensiero uno strumento sociale e soprattutto uno stimolo per nutrire e nutrirsi. Declinazioni è invece il titolo dei Talk curati da Alessandro Stillo che si tengono nella Lounge al terzo piano e nascono dall’associazione di un pronome personale abbinato ad art creando un legame con il tema proposto. Tutti gli appuntamenti vedono il coinvolgimento di artisti curatori storici dell arte e giornalisti. All’interno di Flashback Talk rientra anche l’appuntamento di sabato 5 novembre 2022 alle 15.30: Jòn Gnarr curatore di Opera Viva Barriera di Milano Il Manifesto introdotto da Alessandro Bulgini artista e ideatore della rassegna presenterà il suo libro Gnarr: How I Became the Mayor of a Large City in Iceland and Changed the World. I Lab e una serie di progetti site specific completano il percorso di visita coinvolgendo anche il parco che circonda la sede oltre ai tre piani della sede. Dell’arte storicizzata sono affascinata dal tema della cura che ritorna sempre rispetto a tutti i temi trattati da Flashback cura delle opere dei luoghi delle persone afferma Ginevra Pucci direttrice insieme a Stefania Poddighe di Flashback Il fatto che un’opera sia arrivata fino a noi e che tante persone se ne siano prese cura ha qualcosa di straordinario. Oltre al valore artistico in s c’è anche l’idea che qualcuno abbia pensato che ne valesse la pena. Vuol dire che per tanti secoli quell’opera ha avuto un significato e continua ad averne. Quest’anno Flashback taglia un importante traguardo: la decima edizione della fiera coincide anche con una nuova ed emozionante avventura quella di Flashback Habitat afferma Stefania Poddighe direttrice insieme a Ginevra Pucci di Flashback Come ogni anno i nostri galleristi si sono impegnati presentando delle opere di grande qualità e il loro entusiasmo è sempre più travolgente. Non vedo l’ora di aprire le porte della nostra nuova casa e accogliere il pubblico tra le tante opere e capolavori che presentiamo. Gli espositori Questi gli espositori presenti a Flashback X: Abscondita Arte Applicate Roma Aleandri Arte Moderna Roma Andrea Ingenito Contemporary Art Napoli Milano Artemisia Fine Art Dogana RSM Galleria Alessandro Bagnai Foiano della Chiana Beatrice Burati Anderson Art Space Gallery Venezia Benappi Fine Art Londra Galleria Umberto Benappi Torino Biasutti Biasutti Torino Botticelli Antichità Firenze Studio d’Arte Campaiola Roma Mirco Cattai Fine Arts Antique Rugs Milano Galleria Arte Cesaro Padova Glenda Cinquegrana Art Consulting Milano Galleria d’Arte Cinquantasei Bologna Galleria Del Ponte Torino Galleria dello Scudo Verona Alessandra Di Castro Antichità Roma Miriam Di Penta Fine Arts Roma Flavio Gianassi FG Fine Art Londra Galleria Gracis Milano Il Giornale dell’Arte Torino Lorenzo e Paola Monticone Torino Galleria d’Arte Niccoli Parma Galleria Open Art Prato Galleria Orsi Milano Orsini Arte e Libri Milano Photo Contemporary Torino Flavio Pozzallo Oulx TO Galleria d’Arte Roccatre Torino Galleria Russo Roma Secol Art di Masoero Torino Gian Enzo Sperone Sent CH Untitled Association Roma.

 3 novembre, 2022
Attualità Torino si illumina con le Luci d'Artista che quest'anno saranno spente alle 22 per risparmio energetico

Torino si illumina con le Luci d'Artista che quest'anno saranno spente alle 22 per risparmio energetico

Solo nel fine settimana si potranno ammirare fino alle 24. Al via dal 27 ottobre all'8 gennaio


Tutto pronto l edizione numero 25 di Luci d Artista che sarà dedicata al suo fondatore Fiorenzo Alfieri. L inaugurazione in programma il 27 ottobre l allestimento rimarrà fino all 8 gennaio. Filo conduttore dell edizione la sostenibilità e il risparmio dato il momento e così le luci saranno spente alle 22 da lunedì al giovedì e solo nel weekend fino alle 24. La manifestazione una vera e propria mostra d’arte contemporanea a cielo aperto illumina le piazze e le strade di Torino. La ventiquattresima edizione di Luci d Artista presenta un allestimento di 25 opere d’arte contemporanea: 14 nell area del centro e 11 nelle circoscrizioni. La rassegna offre alla cittadinanza e a turisti scenari inediti grazie al contributo creativo di artisti di fama internazionale che hanno realizzato nel tempo un patrimonio significativo di opere luminose. È stata progettata nel 1997 con l’obiettivo di portare l’arte fuori dagli spazi istituzionali. ELENCO OPERE risalente all edizione 2021 Cosmometrie Mario AIRÒ piazza Carignano Vele di Natale Vasco ARE piazza Foroni zona mercato rionale Circoscrizione 6 Ancora una volta Valerio BERRUTI via Monferrato Circoscrizione 8 Tappeto Volante Daniel BUREN piazza Palazzo di Città Volo su Francesco CASORATI area pedonale di via Di Nanni Circoscrizione 3 Regno dei fiori: nido cosmico di tutte le anime Nicola DE MARIA piazza Carlina Opera permanente in via sperimentale Il Giardino Barocco Verticale Richi FERRERO via Alfieri 6 The Number 6 antico Palazzo Valperga Galleani Opera privata permanente L energia che unisce si espande nel blu Marco GASTINI Galleria Umberto I Opera permanente Planetario Carmelo GIAMMELLO via Roma Migrazione Climate Change Piero GILARDI Galleria San Federico Illuminated Benches Jeppe HEIN piazza Risorgimento Opera permanente in via sperimentale Circoscrizione 4 Piccoli spiriti blu Rebecca HORN Monte dei Cappuccini Opera permanente Circoscrizione 8 Cultura Capitale Alfredo JAAR piazza Carlo Alberto Opera permanente Doppio passaggio Torino Joseph KOSUTH ponte Vittorio Emanuele I Opera permanente Luì e l arte di andare nel bosco Luigi MAINOLFI via Lagrange Il volo dei numeri Mario MERZ Mole Antonelliana Opera permanente Concerto di Parole Mario MOLINARI opera permanente in via di allestimento in prossimità dell’Ospedale Regina Margherita piazza Polonia all’altezza dell’uscita del sottopasso di corso Spezia Circoscrizione 8 Vento Solare Luigi NERVO piazzetta Mollino L amore non fa rumore Luca PANNOLI piazza Eugenio Montale Circoscrizione 5 Palomar Giulio PAOLINI via Po Amare le differenze Michelangelo PISTOLETTO piazza della Repubblica Opera permanente Circoscrizione 7 My noon Tobias REHBERGER Borgata Lesna cortile dell’Istituto Comprensivo King Mila via Germonio 12 Circoscrizione 3 Ice Cream Light Vanessa SAFAVI piazza Livio Bianco Circoscrizione 2 Noi Luigi STOISA via Garibaldi Luce Fontana Ruota Gilberto ZORIO Laghetto Italia ’61 Opera permanente Circoscrizione 8

 26 ottobre, 2022
Attualità Lo scrittore israeliano Eshkol Nevo incontra i torinesi nella libreria laFeltrinelli

Lo scrittore israeliano Eshkol Nevo incontra i torinesi nella libreria laFeltrinelli

L'appuntamento è per il 19 ottobre alle 18 in piazza Cln, partecipa Raffaella Scardi


Librerie Feltrinelli è anche International Bookshop. Un nuovo spazio di proposta interamente dedicato alla letteratura in lingua per tutti coloro che vogliono scoprire o riscoprire il piacere di Incontrare gli originali: i lettori stranieri gli appassionati delle lingue e delle sfumature intraducibili chi è cosmopolita nell’animo e chi sceglie di avventurarsi nelle storie siano esse serie TV film podcast o libri solo nella loro versione originale trovano da oggi libri per i propri gusti in dieci librerie laFeltrinelli in tutta Italia. Dai grandi classici ai best seller fino alle ultime novità editoriali laFeltrinelli propone da oggi un vasto assortimento di titoli in inglese francese spagnolo e tedesco per proiettare lo sguardo oltre i confini nazionali e aprirsi a una cultura e ad un lettore sempre più internazionale perch ogni libro è un incontro e la lingua è il mezzo attraverso cui le storie prendono forma e consistenza. Martedì 19 ottobre alle ore 1 l’eccezionale partecipazione dello scrittore israeliano Eshkol Nevo che indurrà una riflessione insieme alla sua traduttrice Raffaella Scardi su che cosa significa essere uno scrittore internazionale letto e tradotto in tutto il mondo pur disegnando le proprie storie in un idioma parlato principalmente all’interno dei confini del proprio paese. Tradurre è tradire o saper scegliere le parole giuste?

 18 ottobre, 2022
Attualità Il viaggio di MiTo Settembre Musica approda ora in televisione

Il viaggio di MiTo Settembre Musica approda ora in televisione

Il documentario che racconta il festival piemontese-lombardo il 6 ottobre su Rai Cultura alle 21,15


La Philharmonia Orchestra diretta da John Axelrod Barbara Hannigan nella doppia veste di direttrice e soprano con l’Orchestra di Santa Cecilia la pianista Maria Jo o Pires insieme all Orchestra Giovanile dello Stato di Bahia la Mahler Chamber Orchestra e il pianista Leif Ove Andsnes. Sono alcuni dei grandi protagonisti di In scena Le luci di MITO 2022 il documentario che racconta la sedicesima edizione del Festival MITO SettembreMusica. Trasmesso da Rai Cultura in prima TV e in prima serata su Rai5 giovedì 6 ottobre alle ore 21.15 farà rivivere alcuni dei momenti più coinvolgenti dei 116 concerti del Festival in programma dal 5 al 25 settembre a Torino e a Milano sotto la guida della Presidente Anna Gastel e del direttore artistico Nicola Campogrande. A partire dal tema Luci del Festival di quest’anno il documentario con la regia di Barbara Pozzoni mostra gli accostamenti inediti di MITO 2022 che esplorano le relazioni tra la musica e la luce affiancando capolavori storici e brani in prima esecuzione proposti in maniera innovativa a un pubblico sempre più eterogeneo. Oltre ai concerti con ospiti internazionali ed eccellenze nazionali registrati durante il Festival nelle grandi e piccole sale delle due città ad arricchire il racconto in musica saranno le testimonianze del direttore artistico Nicola Campogrande e di alcuni degli interpreti ospiti del Festival come quella del direttore d’orchestra John Axelrod che ha guidato la Philharmonia Orchestra nei concerti di apertura all Auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto di Torino e al Teatro alla Scala di Milano e di Pietro De Maria e Gloria Campaner fra i quattordici pianisti italiani che hanno offerto altrettanti concerti monografici dedicati a grandi compositori in luoghi decentrati delle due città. Il documentario resterà disponibile alla visione su RaiPlay.

 5 ottobre, 2022
Attualità Il Sunshine Gospel Choir di Torino cerca ugole d’oro per il suo staff

Il Sunshine Gospel Choir di Torino cerca ugole d’oro per il suo staff

I provini si terranno martedì 4 ottobre presso l’Educatorio della Provvidenza


AAA cantanti cercansi. E che cantanti! Quelli bravi e con la voce potente. Martedì 4 ottobre alle ore 20 il Sunshine Gospel Choir propone una lezione di prova per l’anno accademico 2022 2023. La prova è gratuita e aperta a tutti e si svolgerà presso l’Educatorio della Provvidenza in Corso Trento 13 a Torino. La didattica per il Sunshine Gospel Choir rappresenta un aspetto fondamentale e fondante parte della Mission del coro è diffondere la cultura e la tradizione Gospel tramite i Gospel Labs che negli anni sono stati frequentati da più di 2000 allievi. Sin dagli albori per il Minister Alex Negro la didattica di qualità è stata una tematica fondamentale che ha permesso negli anni al Sunshine Gospel Choir di crescere e di diffondere tutta la felicità e la passione che vengono riposte nella musica dell’anima .L’esperienza di cantare in una formazione corale è senza dubbio una delle più coinvolgenti ed emozionanti tra i diversi approcci canori: si condivide molto di s ci si conosce profondamente si stringono amicizie e ci si supporta per raggiungere grandi risultati divertendosi.Lo studio e l’impegno sono tanti ma negli anni è stato redatto un metodo di insegnamento che permetterà ai neofiti di apprendere velocemente anche brani in lingua inglese di sostenerli con la tecnica vocale corretta e di venir coinvolti da una cultura che va ben oltre il saper cantare bene. Le lezioni del corso sono 25 e al termine gli allievi si esibiranno in un concerto in teatro supportati dai musicisti e dai solisti del Sunshine Gospel Choir.

 3 ottobre, 2022