News

Informazioni in tempo reale, curiosità, interviste esclusive, sport, racconti, esperienze ed approfondimenti
_resetfestival protegge la “Musica sommersa” nella sua 14^ edizione

_resetfestival protegge la “Musica sommersa” nella sua 14^ edizione Torna l’unico backstage festival d’Italia: una settimana con lavoratori e lavoratrici della musica

Dal 3 all’8 ottobre 2022 torna a OFF TOPIC in via Pallavicino 35 _resetfestival, il Festival dell’Innovazione Musicale dedicato a talenti emergenti e ai nuovi strumenti e modelli di business in ambito musicale. _resetfestival da quattordici anni racconta il mondo della musica da ogni angolatura e sollecita, agevola e condivide buone pratiche per la costruzione di progetti musicali e di percorsi professionali. Co-prodotto da Associazione Culturale Verve e The Goodness Factory, in collaborazione con Piemonte dal Vivo e con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo e della Fondazione CRT, dal 2009 _reset è una tappa imprescindibile per coloro che da tutta Italia, ogni anno, si ritrovano a Torino per parlare di music​ business. 6 giorni di workshop e laboratori, di listening session e di incontri con management ed etichette discografiche, 6 giorni e 6 notti di showcase e di musica live. _reset è una esperienza preziosa per fare networking e per scoprire nuovi progetti artistici e incontrare nuovi talenti fra gli addetti e le addette del settore che partecipano in questa settimana ad un percorso di formazione e hanno l’occasione di far conoscere e far crescere il proprio progetto. _resetfestival è un campus della musica: è un percorso formativo e una vetrina per connettere progetti artistici e figure professionali per una settimana intera di full-immersion attraverso i diversi format di _reset: _reHUB, Music Innovation Hub, Listen, Talk.

 30 settembre, 2022

banner

Convenzioni per te

Sconti, offerte, servizi, consigli, occasioni e pacchetti.
Prenota e/o acquista



Vivi Torino

Non sai cosa fare, non sai dove andare? Ci pensiamo noi: l’unica guida virtuale per turisti e residenti
Dal 21 al 25 settembre Momix-Alice arriva al Teatro Alfieri

Dal 21 al 25 settembre Momix-Alice arriva al Teatro Alfieri Il pubblico sarà coinvolto in un viaggio magico, misterioso, divertente, eccentrico

Nuovo appuntamento a Torino con la compagnia MOMIX, protagonista dell’opera firmata Moses Pendleton Alice, in scena per il cartellone Fiore all’occhiello da mercoledì 21 a domenica 25 settembre al Teatro Alfieri (con repliche da mercoledì a sabato ore 20.45 - domenica ore 15) dopo il debutto in Prima Mondiale al Teatro Olimpico di Roma a febbraio 2019. Il pubblico sarà coinvolto in un viaggio magico, misterioso, divertente, eccentrico. Alice è lo spettacolo con il quale la compagnia si appresta a spegnere le 40 candeline di un’esistenza spesa a calcare i più grandi palcoscenici internazionali. Di che cosa parla Alice? Alice nel Paese delle Meraviglie è nata come una favola raccontata alla bambina di dieci anni Alice e alle sue due sorelle nel corso di un'escursione fluviale da un timido professore di matematica dell'era vittoriana che si faceva chiamare Lewis Carroll. Più tardi, Carroll ha trascritto la storia e l’ha fatta illustrare da John Tenniel. Più di 150 anni dopo, molti dei bambini (e degli adulti) del mondo conoscono Alice e le sue avventure come se le avessero sognate loro stessi. La “vera Alice” ispirò Lewis Carroll a scrivere la sua fantastica storia di avventure sotterranee per lei quando aveva solo dieci anni. Quella piccola storia, interpretata da Alice stessa come una bambina curiosa in un universo assurdo, è un mondo pieno di fantasia e divertimento. Non c'è da stupirsi quindi che sia l'ispirazione per l’ultima creazione MOMIX di Pendleton. Perché anche lui è il creatore di mondi simili a sogni , popolati spesso da creature strane e stravaganti. Giù nella tana del coniglio – MOMIX – Chi è Alice? Il corpo di Alice cresce, si restringe e cresce di nuovo; quelli dei ballerini mutano per mezzo di oggetti , corde e corpi di altri ballerini. Cosa vede? Il Bianconiglio, il Cappellaio matto, lo Stregatto, la Regina di Cuori e il Bruco che consiglia ad Alice di mordere il fungo su cui è seduto, con effetti mutaforma - il mondo di Alice nel paese delle meraviglie continua a lanciare incantesimi. “Non intendo raccontare l'intera storia di Alice”, dice Moses Pendleton, “ma usarla come punto di partenza per dare libero sfogo all'invenzione. Sono curioso di vedere cosa succederà, e sto diventando sempre più curioso quanto più conosco Lewis Carroll, che, come me, era un appassionato fotografo. Con questo spettacolo voglio raggiungere sentieri ancora inesplorati nella fusione di danza, luci, musica, costumi e proiezioni. Vedo Alice come un invito a inventare, a fantasticare, a sovvertire la nostra percezione del mondo, ad aprirsi all’impossibile. Il palcoscenico è il mio narghilè, il mio fungo, la mia tana del coniglio". Repliche Alice: da mercoledì 21 a domenica 25 settembre al Teatro Alfieri (Torino, p. Solferino 4) da mercoledì a sabato ore 20.45 - domenica ore 15.30 Prezzi Biglietti Alice (riduzioni valide dal mercoledì al venerdì): posto unico platea € 35 +1,50 prev - rid € 28 +1,50 - posto unico galleria € 25 +1,50 prev - ridotto € 20 +1,50

 dal: 19 set, 2022 al: 12 dic, 2022



Rubriche

Approfondimenti puntuali su arte, mode e tendenze, cibo e vino, innovazione tecnologica
Mobility Il Club Ronchiverdi inaugura Casa Theorema, l'hub dedicato alla mobilità intelligente

Il Club Ronchiverdi inaugura Casa Theorema, l'hub dedicato alla mobilità intelligente

Presso l'area di corso Moncalieri i soci e tutti i torinesi potranno noleggiare auto anche green

Il Club Ronchiverdi di Torino, seguendo la sua filosofia legata non soltanto allo sport ma a tutto ciò che unisce come l'arte, la moda, gli eventi, oggi si dà anche al mobility puntando sul green. Come? Attraverso un nuovo servizio di noleggio auto dedicato sia a soci che a tutti i torinesi. Si è inaugurato il 17 marzo l'hub di Casa Theorema, il nuovo main sponsor leader nel campo della mobilità, con il quale Ronchiverdi collaborerà per aiutare i torinesi a muoversi bene e, soprattutto, in maniera intelligente. L’Hub, posto all’ingresso del Club di corso Moncalieri 466, è accessibile a tutti e facilmente raggiungibile. “Siamo felici di essere tra i primi ad aver inaugurato uno spazio dedicato alla mobilità - spiega Vittorio Zunino, titolare della struttura sportiva - rivolto sia ai nostri soci che a tutti coloro che desiderano venire a trovarci”. Nell’hub di Casa Theorema si potrà scegliere fra una gamma di 16 marchi delle più note case automobilistiche e fra tante soluzioni green tra cui le automobiline full electric Citroen Ami (le automobiline ufficiali del Club) appena nate. “Per noi è stata una scelta molto ponderata - dice Esposito Catello, Ceo di Theorema -, volevamo uscire dai soliti canoni. Abbiamo scelto questa location per fare qualcosa di diverso e introdurre un approccio nuovo. Lo dimostrano le due Citroen Ami, automobili elettriche, messe a disposizione per il Club. Noleggiare una vettura significa avere la certezza di essere sempre assistiti. Esiste molta curiosità intorno alla mobilità elettrica, anche se c’è ancora strada da fare” Casa Theorema è aperta dalle 11 alle 19,30, dal lunedì al sabato.

Apri

Agorà

Di virtuale c’è solo questa piazza, tutto il resto è reale: condividi insieme ad altri, interessi e tempo libero
Socializzare Mangia, bevi e… pedala: ecco un nuovo modo di trascorrere le vacanze in Valle di Susa

Mangia, bevi e… pedala: ecco un nuovo modo di trascorrere le vacanze in Valle di Susa

L'iniziativa prevede 5 escursioni in e-mtb, con soste e sorprese golose, lungo percorsi panoramici

Mangia, bevi e… pedala. E’ la nuova proposta per trascorrere una piacevole giornata estiva in Alta Val Susa promossa dai Comuni di Cesana Torinese, Claviere, Bardonecchia, Sauze d’Oulx e Sestriere e da Turismo Torino e Provincia prendendo spunto da un format già sperimentato da Monferrato Bike – De Ambrosis Group, che fornirà anche le mountain bike a chi ne farà richiesta. L’organizzazione tecnica è di Gengis Khan Viaggi – Raspa Club mentre la selezione degli itinerari e l’accompagnamento sono curati da Alpi Cozie Bike Guide. Trattasi di 5 escursioni in e-mtb, con soste e sorprese golose, lungo percorsi panoramici, facili e piacevoli nell’arco dell’intera giornata (dalla 10 alle 17 circa) tra Sestriere e Bardonecchia. I percorsi proposti - tra i 20 e i 30 km di sviluppo lungo i quali si faranno pause enogastronomiche in rifugi e alpeggi e brevi soste culturali in fortificazioni, cappelle, laghi, parchi - sono adatti a tutte le tipologie di ciclisti, compresi neofiti, giovanissimi e non più giovani. I partecipanti, fino a 120 per ogni appuntamento, saranno suddivisi in gruppi e guidati da Accompagnatori Cicloturistici professionali e abilitati e possono scegliere di usare la loro e-mtb, di affittarla in un noleggio di loro fiducia o di prenotarla insieme all’iscrizione all’evento. In ogni località di partenza e arrivo dell’escursione sarà allestito, nei pressi dell’Ufficio del Turismo, un punto di ritrovo e accoglienza. Le tariffe di partecipazione partono da € 59 a persona per escursione accompagnata e degustazione e da € 89 per il pacchetto completo comprensivo di noleggio di una e-mtb bi-ammortizzata. CALENDARIO APPUNTAMENTI: Sabato 2 luglio: Cesana Torinese Tra strade bianche e semplici sentieri si attraversano prati alpini e boschi di larici andando alla scoperta dei panorami e dei borghi alpini bagnati dal fiume della Ripa: Cesana, Bousson, Rollieres, Sauze di Cesana, Thures e Rhuilles. Un bellissimo giro che si adatta a tutti i biker, grandi e piccoli! Lunghezza percorso*: 24 km / Dislivello*: 600 mt / Difficoltà Tecnica: Principiante /Preparazione fisica: 1 di 5. Sabato 9 luglio: Claviere Questa pedalata in quota tra Italia e Francia ci porta alla scoperta di suggestivi paesaggi caratterizzati da tipici laghetti alpini e dalle alte vette delle Alpi Cozie. Lungo il percorso incontreremo rifugi, pascoli, alpeggi. Lunghezza percorso*: 27 km / Dislivello*: 1000 mt / Difficoltà Tecnica: Intermedio / Preparazione fisica: 2 di 5 Sabato 16 luglio: Bardonecchia Il tour si svolge sulle pendici del Monte Jafferau e nella Valle di Rochemolles. Si parte con una salita su strada da cui si gode di una magnifica vista su Punta Clotesse, Grand Hoche e Punta Charrà e che attraversa le borgate alpine di Gleise, Cianfuran, Broue e Rochas fino a raggiungere i Bacini Frejusia. Giunti ai bacini ci aspetta la famosa “Decauville”, una piccola strada pianeggiante ricavata lungo la ferrovia dismessa che dai Bacini Frejusia portava fino alla Diga di Rochemolles. Dalla diga una breve discesa conduce all’abitato di Rochemolles da cui poi si rientra su Bardonecchia. Lunghezza percorso*: 24 km / Dislivello*: 810 mt / Difficoltà Tecnica: Principiante /Preparazione fisica: 2 di 5. Sabato 23 luglio: Sauze d’Oulx Il percorso si snoda tra borghi alpini e boschi di larici. Passando dalla vecchia borgata di Monfol si arriva ai limiti del Parco del Gran Bosco di Salbertrand, da qui prenderemo quota sulle vecchie strade militari dove si gode una vista magnifica sull’Alta Val Susa. La seconda parte del percorso ci porta invece alla scoperta dell’antica borgata di Tachier. Lunghezza percorso*: 17 km / Dislivello*: 750 mt / Difficoltà Tecnica: Principiante /Preparazione fisica: 1 di 5. Sabato 30 luglio: Sestriere Il tour inizia percorrendo la caratteristica “passeggiata del Senatore” che offre uno sguardo privilegiato sul campo da Golf e sull’abitato di Sestriere. Dopo una piacevole discesa tra i larici si affronta una breve salita e si pedala in direzione della località Monte Rotta (versante sud del Colle), qui il paesaggio cambia e diventa più variegato dando modo di pedalare tra antiche malghe, pascoli e strade bianche che tagliano le piste da sci di Sansicario. Lunghezza percorso*: 21 km / Dislivello*: 650 km / Difficoltà Tecnica: Principiante /Preparazione fisica: 1 di 5.

Apri


Consigli

La movida a tutto tondo. L’enogastronomia piemontese in un click. Parchi, monumenti, percorsi ciclabili