Golosello

Casa Goffi, aperitivi e tapas anche d’inverno: ecco cosa gustare tutto l’anno

Il locale di corso Casale 117 inaugura la nuova formula a base di cocktail e buon cibo

Casa Goffi, aperitivi e tapas anche d’inverno: ecco cosa gustare tutto l’anno
147

Casa Goffi, aperitivi e tapas anche d’inverno: ecco cosa gustare tutto l’anno

Il locale di corso Casale 117 inaugura la nuova formula a base di cocktail e buon cibo

Casa Goffi cambia volto e, dopo una lunghissima tradizione come ristorante esclusivo, si dà alla formula più contemporanea che ci sia nell’universo dell’enogastronomia dedicandosi all’aperitivo a base di ricche tapas gourmet cui, però, può sempre fare seguito una cena alla carta. La decisione è stata presa dai proprietari del locale visto il successo della parte estiva a ridosso del parco in riva al Po. Un luogo letteralmente preso d’assalto fino a quando il meteo lo ha acconsentito. “Ci siamo detti: perché non fare di tutta Casa Goffi un locale così 365 giorni all’anno?”, spiegano i proprietari. Ed ecco le novità. Ogni sera il locale di corso Casale 117 propone, così, una lunga lista di cocktail di prestigio elaborati da barman professionisti e una carta dei vini di altissimo livello. Il tutto accompagnato da piatti prelibati. Si va così dal Twist and Shout, Vermouth di Torino del Professore Rosso, Campari, Passion fruit, Aromatic Bitter, Velluto di birra, allo Skyfall, Vodka skyy, Succo di mela, Basilico, Limone, Velluto di liquore ai fiori di sambuco, passando per il Sila, fiore all’occhiello di Casa Goffi, Tequila Espolòn blanco, Passion fruit, Liquore al bergamotto, Sciroppo d’agave, Lime, Menta, e il Geraldo, Succo al ananas, Sciroppo al lychees, Basilico, Limone. La carta dei vini propone bianchi e rossi delle migliori etichetti e per le bolle non mancano Franciacorta e Champagne. Ed ecco le tapas, e che tapas: che ne dire infatti dello gnocco della Valvaraita con Castelmagno e assoluto di nocciola? O della Gricia e la Cacio e Pepe. Si avete capito bene, il menù nasce da una contaminazione delle cucine piemontese e romana, città originaria dello chef, passando per tante altre regioni. Tra i secondi spiccano, infatti Coda alla Vaccinara e la Fiorentina con Cicoria ripassata. Per i dolci? Nessun dubbio, il Maritozzo con panna fresca metterà tutti d’accordo.

Comments :
  • img
    Lorenzo Peterson
    15th August, 2019 at 01:25 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    15th August, 2019 at 05:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    16th August, 2019 at 03:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

    • img
      Lorenzo Peterson
      17th August, 2019 at 01:25 pm
      Reply

      " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

Leave A Comment :