Sport

Torino It’s a Match, ecco il programma degli eventi diffusi in città coordinato da Turismo Torino

Nitto Atp Finals 2023: dal 12 al 19 novembre in piazza Castello tanti appuntamenti a casa tennis nella cupola geodetica

Torino It’s a Match, ecco il programma degli eventi diffusi in città coordinato da Turismo Torino
310

Torino It’s a Match, ecco il programma degli eventi diffusi in città coordinato da Turismo Torino

Nitto Atp Finals 2023: dal 12 al 19 novembre in piazza Castello tanti appuntamenti a casa tennis nella cupola geodetica

IL PROGRAMMA GENERALE

Domenica 12 Novembre
PIAZZA SAN CARLO
Ore 11.00 - 18:00 - Mago Daigoro
PIAZZA CASTELLO
Ore 11:00 - 18:00 - Tennis Theatre 
CARGO BIKE STAGE
Ore 15.00 - 18:00 - Omar

Lunedì 13 Novembre
PIAZZA SAN CARLO
Ore 14.00 - 18:00 - Mago Daigoro
VIA ROMA
Ore 11:00 - 18:00 - Glenn Folco  
PIAZZA CASTELLO
Ore 14:00 - 18:00 - Celine & Strawman 
CARGO BIKE STAGE
Ore 15.00 - 18:00 - Chris J Sandra
 
Martedì 14 Novembre
PIAZZA SAN CARLO
Ore 14.00 - 18:00 - Mago Daigoro
VIA ROMA
Ore 11:00 - 18:00 - Glenn Folco  
PIAZZA CASTELLO
Ore 14:00 - 18:00 - Margot
CARGO BIKE STAGE
Ore 15.00 - 18:00 - Celine & Strawman 
 
Mercoledì 15 Novembre
PIAZZA SAN CARLO
Ore 14.00 - 18:00 - Mago Daigoro
VIA ROMA
Ore 11:00 - 18:00 - Glenn Folco  
PIAZZA CASTELLO
Ore 14:00 - 18:00 - Omar 
CARGO BIKE STAGE
Ore 15.00 - 18:00 - Margot
 
Giovedì 16 Novembre
PIAZZA SAN CARLO
Ore 14.00 - 18:00 - Tennis Theatre
VIA ROMA
Ore 11:00 - 18:00- Mago Daigoro
PIAZZA CASTELLO
Ore 14:00 - 18:00 - Glenn Folco
Cargo Bike Stage
Ore 15.00 - 18:00 - Chris J Sandra
 
Venerdì 17 Novembre
PIAZZA SAN CARLO
Ore 14.00 - 18:00 - Mago Daigoro
VIA ROMA
Ore 11:00 - 18:00 - Omar
PIAZZA CASTELLO
Ore 14:00 - 18:00 - Slum Dunk
CARGO BIKE STAGE
Ore 15.00 - 18:00 - Celin & Strawman
Omar
  
Sabato 18 Novembre
PIAZZA SAN CARLO
Ore 11:00 - 18:00 - Tennis Theatre
VIA ROMA
Ore 15.00 - 18:00 - Balla Torino
PIAZZA CASTELLO
Ore 11:00 - 16:00 - Mago Daigoro
PORTA NUOVA, VIA ROMA, PIAZZA SAN CARLO, PIAZZA CASTELLO, PIAZZA CARIGNANO
Ore 16.00 - 19:00 - Marching Band: Rusty Brass
NOTTE DEL TENNIS
Ore 21.00 - 24.00 - Bus Itinerante con Funky Club + special guests
Ore 21.00 - 22.30 - Biciclettata notturna musicale a cura di FIAB Torino Bike Pride
Ore 20.00 - 23.00 - Via po: Esibizione artisti di ToVision (2 corner)
Ore 22.00 - 00.00 - Murazzi Lato Sinistro  Magazzino sul Po: Marta del Grandi
Dalle 20 Flash Mob - Murazzi Lato Destro: EvoluzionAria
Ore 21:00 - 00:00 - Murazzi Lato Destro Capodoglio: Fabio Giachino
Ore 23.00 - 24.00 - Murazzi Lato Destro Porto Urbano: Silvia Calderoni - Dj set
 
Domenica 19 Novembre
PIAZZA SAN CARLO
Ore 11.00 - 18:00 - Tennis Theatre
VIA ROMA
Ore 11:00 - 18:00 - Mago Daigoro
Ore 11:00 - 18:00 - Open Stage - music contest con 8 artisti
PIAZZA CASTELLO
Ore 11:00 - 18:00 - 3 Luppoli 
PORTA NUOVA, VIA ROMA, PIAZZA SAN CARLO, PIAZZA CASTELLO, PIAZZA CARIGNANO
Ore 15.00 - 19:00 - Marching Band: Bologna Bridge Band
 
Collaborazioni:
360° Music Bus - in collaborazione con Musicamorfosi
 Dopo il successo durante l’edizione 2022 torna anche quest’anno, in collaborazione con l'Associazione Musicamorfosi, il bus di City-sightseeing che fungerà da palco itinerante durante la Notte del Tennis del 18 novembre.
Con partenza da Piazza Castello attorno alle 21.30, il bus girerà le principali piazze del centro di Torino per poi atterrare in Piazza Vittorio dove si fermerà per dare vita ad uno show di luci e musica dove il pubblico presente in piazza potrà disporsi a 360 gradi attorno all’insolito palco.
A fare da padroni di casa, suonerà sul palco il Collettivo Funky Club con ospiti speciali e sorprese.
 
Tennis Vertical Dance - in collaborazione con EvoluzionAria
A sottolineare come la città ci tenga alla valorizzazione dei “nuovi” Murazzi, durante la Notte del Tennis ci sarà uno spettacolo di arte e danza verticale proprio sul cornicione del fiume il quale prenderà i colori e le sembianze di un campo da tennis “azzurro Atp”.
Lo spettacolo, fruibile dal livello del fiume, sarà ripetuto più volte durante la serata, rendendo omaggio allo sport. EvoluzionAria è un’associazione di danza che nasce con l'obiettivo di esplorare nuovi piani e nuovi spazi, ribaltando prospettive, stravolgendo punti di vista, coniugando la danza verticale, il teatro e l’arrampicata sportiva.
 
Portici ToVision
Grazie alla partnership con ToVision 2023, il song contest degli istituti superiori torinesi, prodotto dall'associazione Gen Z Now APS, durante la notte del tennis i portici di Via Po saranno animati dai concertini in stile “busking” dei migliori artisti delle scuole superiori torinesi.
Le orecchie di turisti e pubblico che si incamminarono verso Piazza Vittorio e i Murazzi potranno conoscere i migliori talenti emergenti della città.
 
BallaTorino per la Notte del Tennis
Grazie alla collaborazione con Balla Torino Social Dance, progetto della Fondazione Contrada Torino  Onlus, che vuole diffondere la pratica del ballo come strumento privilegiato di relazione, avremo modo di diffondere i valori sociali e culturali della danza.
L’obiettivo è quello di permettere a tutte e a tutti di approcciarsi agevolmente al mondo danzante, imparare a ballare da maestri, persone esperte e appassionati, e scoprire il piacere di una relazione leale e disinteressata.
 
Fuori Campo Festival
Grazie alla partnership con il Festival e con la Cooperativa di artisti Bis Servizi realizzeremo in sinergia due concerti di artisti internazionali presso i Murazzi del Po tra cui:
Fabio Giachino e il trombettista finlandese Aki Himanen - “Echoes of Synchrome” è l’incontro tra due mondi musicali distinti, unisce l’energia pulsante della musica techno
all’anima vibrante dell’improvvisazione jazzistica. Ospiti al Capodoglio, Murazzi.
Marta del Grandi - Cantante e cantautrice eclettica che, guidata dall’amore per le culture differenti, ha viaggiato in Cina e Nepal, dove è finita a vivere e fare musica per tre anni. In collaborazione con Magazzino sul Po, Murazzi.
Silvia Calderoni - In occasione di questa rassegna si esibirà per noi in un dj set da EDIT Porto Urbano. Attrice e performer, si forma artisticamente da giovanissima con la coreografa Monica Francia e con la compagnia Teatro della Valdoca, di cui è stata interprete in diverse produzioni tra cui Paesaggio con fratello rotto.
 
FIAB Torino Bike Pride
In collaborazione con il Bike Pride organizzeremo una biciclettata notturna che partendo da Piazza Castello e girando per le vie del centro, arriverà ad unirsi al Music Bus in Piazza Vittorio. FIAB Torino Bike Pride è un’associazione che nasce con la visione e l’obiettivo di trasformare Torino in un luogo più sano e vivibile, per rendere possibile, ad ogni torinese, la scelta della bicicletta in sicurezza e consapevolmente.
 
Cargo bike stage - in collaborazione con Bici-T
Tra le varie attività ci sarà il “Cargo bike stage”, un palco itinerante che percorrerà quasi tutti i  giorno le piste ciclabili del centro di Torino, portando la musica direttamente nelle strade della città.
La bici si sposterà nei luoghi di maggior affluenza dove avverranno dei veri e propri concerti di giovani promesse della musica nazionale. L’utilizzo della bici vuole essere un segnale forte sulle tematiche green di riduzione dell’impatto energetico.
 
Open Stage
Tra le tante attività collaboreremo con Open Stage, l'unica startup specializzata nella gestione degli artisti di strada già attiva a Milano e nelle principali città italiane. Insieme, organizzeremo un contest a premi tra buskers dove il pubblico in strada potrà decretare il vincitore utilizzando le palline da tennis da mettere nei cestini corrispondenti agli artisti. Vi sarà una call for artist sull’ app e sui social di Open Stage, tramite la quale saranno poi selezionati otto artisti che prenderanno parte al contest.
 
Animazione Diffusa
In base alle diverse location e alle giornate specifiche, abbiamo selezionato le proposte artistiche musicali e performative più sorprendenti. La programmazione sarà suddivisa in tre temi principali:
 
Musica
Marching band
Per animare le strade del centro saranno presenti durante la manifestazione, tre tra le migliori Marching band nazionali: venerdì 10 e sabato 18  i Rusty Brass Band, sabato 11 i Fantomatik Orchestra e domenica 19 la  Bologna Bridge Band.
 
Ad esibirsi per le vie del centro e sul Cargo Bike Stage:
 
Celine & Strawman
Duo musicale indie-pop italo-mongolo. Dal maggio 2022 hanno suonato in più di dieci Paesi, tra cui Italia, Irlanda, Germania, Francia, Danimarca, Finlandia, Paesi Bassi e molti altri. Le loro performance racchiudono voci, armonie, accattivanti riff di violino, chitarre folk ed elementi ritmici percussivi suonati con Drum pad, Kick Drums/Stomp-Box e tamburello.
 
Tre Luppoli
I tre luppoli sono un giovane gruppo torinese di musica leggera. Nati come cover band in occhiali scuri, sulle note dei classici, dai Beatles a Ivan Graziani, da Elton John a Lucio Dalla, si sono poi cimentati su inediti di loro composizioni in lingua italiana, sempre in Occhiali da sole, titolo del loro primo album. Ad interpretarne i brani, voce e chitarra del gruppo, Giorgio Nieloud.
 
Omar
Il progetto artistico OMÄR nasce nell’aprile 2020 in un periodo storico sfidante: in quei mesi inizia a sviluppare il suo progetto che la propone sulla scena con il volto coperto affinché solo la musica, e non l’apparenza, diventi l’unico mezzo espressivo per dialogare con il suo pubblico. L’arte diventa così il suo spazio sicuro dove anche chi la ascolta avrà la possibilità di rifugiarsi, di fermarsi un attimo e prendere una pausa.
 
Sellie
Sellie nasce nel 2001 a Milano, inizia a studiare musica a nove anni; durante il liceo si avvicina alla scrittura ma le prime canzoni sono nate quando si è trasferita a Torino nel 2021 dando così forma al progetto Sellie.
 
Circo e Danza
 
Glenn Folco
Dopo il successo dell’anno scorso torna a Torino per l’edizione 2023 l’unico giocoliere al mondo con un numero di giocoleria interamente dedicato al tennis. Dall’abbigliamento agli oggetti utilizzati tutto richiama questo sport.
 
Tennis Theatre
Tennis Theatre è un duo circense composto da Nikolay Tagantsev e Yannick Trojan, amanti del Tennis.
In occasione degli ATP presentano il “Multi Tennis Tournament”, uno spettacolo di “circo-tennis”, sviluppato sotto forma di torneo. Il pubblico assisterà ad una sfida assurda che entusiasmerà gli amanti del tennis, con delle partite uniche e numeri comici ed impressionanti durante le pause, offrendo un'esperienza unica tra tennis e arte circense.
 
Show Case di Danza
Sabato 11 novembre si terrà in una delle piazze principali del centro di Torino, Piazza San Carlo, uno show case di danza che andrà a coinvolgere quattro importanti scuole del nostro territorio: Art of dance, Fabrica Danza, Nouvelle maison de la dance e Rivarolo Dance Factory.
 
Magia
Mago Daigoro
Giovane mago milanese che dal 2017 viaggia in tutta Italia con il suo spettacolo di magia. Dal 2021 collabora come performer per Gardaland, con più di 600 repliche in 6 mesi. Nel 2022 ha partecipato a vari Festival nazionali e ha portato il suo spettacolo all’estero, in Francia e Spagna.

👉 Casa Tennis Nitto ATP Finals
Cupola Geodetica, Piazza Castello, Torino

Domenica 12 Novembre
Ore 11.30 - 12.30
Titolo: Domenico Procacci presenta Una squadra
Sinossi:
Con Paolo Bertolucci, Maurizio Crosetti e Corrado Barazzutti
Tennis. Coppa Davis. Tra il 1976 e il 1980 l’Italia è la squadra da battere. Una Squadra (Fandango Libri) è il racconto in prima persona degli artefici di una delle vittorie più epiche dello sport italiano (la coppa Davis del 1976 vinta in Cile). Adriano Panatta, Corrado Barazzutti, Paolo Bertolucci e Tonino Zugarelli si raccontano a Domenico Procacci rivelando i segreti e le divisioni di una Nazionale scanzonata e indisciplinata ma che nonostante tutto, in quegli anni, è stata la squadra più forte del mondo. Questo incontro fa parte del palinsesto “Fuoriclasse Live” a cura del Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori.
Ore 12.30 - 13.30
Titolo: Lo sport nella Costituzione italiana
Sinossi: Il 20 settembre è stata una data storica per lo sport italiano: da quel giorno e dopo 75 anni, la Costituzione, con una modifica all’art 33 che ha ricevuto voto unanime del Parlamento, riconoscerà “il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme”. È nato un vero diritto allo sport e ne e parleremo con il primo firmatario e relatore del provvedimento alla Camera dei deputati, On. Mauro Berruto (già CT della nazionale maschile di pallavolo) e con il direttore di Tuttosport, Guido Vaciago.
Ore 15.30 - 16.30
Titolo: Filosofia e sport con BarbaSophia
Testo: Casa Tennis ospiterà una lezione sulla filosofia legata allo sport del professore, attivista, youtuber e scrittore, Matteo Saudino AKA BarbaSophia. Nel suo canale Youtube (oltre 36 milioni di visualizzazioni da parte di adulti e molti ragazzi) la filosofia e la storia vengono affrontate come incontro col contemporaneo, strumenti per ragionare sulla società, sulla politica, sulle istituzioni e sull’istruzione, sui diritti e sulla giustizia sociale.
Ore 16.30 - 17.30
Titolo: Superga 1949 – 2024
Sinossi: Una celebrazione del grande Torino, verso i 75 anni dal tragico incidente aereo.
Presentazione del libro Granata Rosso e Verde (Ultra edizioni) di Paolo Quaregna. Interviene Claudio Sala, ex calciatore, capitano e bandiera del Torino.
Superga 1949, Monaco 1958, Medellin 2016: tre drammatici disastri aerei hanno unito nello stesso destino Torino, Manchester United e Chapecoense, lasciandosi dietro una scia di dolore che ancora non scolora, ma anche dimostrando che una squadra di calcio non può morire, perché vivrà per sempre attraverso i suoi tifosi. Come le cellule si rinnovano senza intaccare l’identità di un individuo, così il gruppo dei supporter cambia nei suoi componenti ma resta uguale a se stesso, continuando a tramandare le proprie leggende di generazione in generazione. Questo incontro fa parte del palinsesto “Fuoriclasse Live” a cura del Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori.
Ore 17.30 - 18.30
Titolo: Esperienza Mondiale nello sport e nella vita
Sinossi: Con Beppe Dossena e Pasquale Gravina
Due giganti dello sport si confrontano per raccontare il senso di invincibilità che deriva dall’essere dei campioni, e le conseguenze che ne possono derivare. Una condivisione senza egoismi o gelosie, in cui il passaggio di testimone tra generazioni diviene un valore non solo nello sport, ma anche nella società.
Con Giuseppe “Beppe” Dossena, dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, campione del mondo con la nazionale italiana nel 1982.
Nella sua carriera, da regista di centrocampo, veste ben 7 maglie tra il 1976 e il 1992. La sua parentesi più lunga è in granata, con il Torino (7 stagioni), ma è con la Sampdoria che si toglie le soddisfazioni più importanti della sua carriera. In blucerchiato vince una Coppa Italia nel 1989, una Coppa del Coppe nel 1990, uno Scudetto e una Supercoppa Italiana nel 1991.
Pasquale Gravina è un dirigente d'azienda, dirigente sportivo ed ex pallavolista italiano, che ha giocato nel ruolo di centrale. È stato un membro in Italia della cosiddetta Generazione di fenomeni: nella sua straordinaria carriera ha vinto 34 titoli vinti complessivamente, di cui 21 nelle squadre di club e 13 nella Nazionale Italiana.
Ore 18.30 - 19.30
Titolo: Futebol e musica afrobrasiliana. Una storia
Sinossi: Il Musicteller Federico Sacchi racconta il legame indissolubile tra Futebol e musica afrobrasiliana. Un vero e proprio “documentario dal vivo” per una storia in cui i ruoli si confondono. Campioni che si cimentano con le sette note (Pelé, l’ex torinista Junior), popstar con velleità calcistiche (Wilson Simonal), promesse mancate che diventano cantori supremi del calcio carioca (Jorge Ben). Milton Nascimento sblocca la sua carriera raccontando l’epopea dell'eroe di Mexico 70 Tostao, Il cantante condannato all’esilio Gilberto Gil omaggia il centrocampista oppositore del regime Afonsinjo, il grande assente di quel mondiale. Calcio e musica come strumento di riscatto sociale e protesta, ma anche di propaganda per la dittatura militare. Una storia in cui anche l’Italia ha un ruolo importante, perché l’arrivo dei fuoriclasse Zico e Falcao nel nostro campionato a inizio anni '80 ispireranno musicisti in Brasile e anche in Italia (con risultati decisamente meno brillanti).
Federico Sacchi Musicteller è autore, regista e interprete di “esperienze d’ascolto”, spettacoli che si muovono tra storytelling, musica e teatro. Nei suoi spettacoli racconta intrecci tra musica e vita di artisti e dischi che hanno generato o ispirato rivoluzioni e movimenti culturali. Opera professionalmente nel campo musicale da più di tre lustri svolgendo l’attività di divulgatore musicale, organizzatore di eventi, mercante di dischi, presentatore, cantante, produttore, critico e consulente musicale.
Ore 19.30 - 20.30
Titolo: Comunicare una città oggi
Sinossi:
Un confronto tra tre influencer su come, al giorno d’oggi, si possa comunicare una città in modi totalmente nuovi. Grazie ai social, alla comicità e, talvolta, ai “luoghi comuni” in chiave ironica questi 3 ragazzi fanno conoscere Torino a migliaia di persone.
Partecipano:
Davide D’Urso: content creator e comico con 48,1mila follower su Instagram. Giovane attore comico torinese, si è fatto conoscere al grande pubblico appena ventitreenne con i suoi monologhi durante il programma televisivo “ECCEZIONALE VERAMENTE” dove ha stupito Paolo Ruffini e Diego Abatantuono che lo hanno portato alla finale della trasmissione. Ad oggi fa parte del cast di “COLORADO” di Italia1 e vanta anche diverse collaborazioni con il duo comico “I PANPERS”.
Massimiliano Pedone: durante il praticantato come avvocato, Pedone scopre che il lavoro che aveva sempre pensato fosse giusto per sé in realtà non gli piaceva affatto. Dopo aver coraggiosamente deciso di lasciare un mestiere che non sentiva suo, trova in Tik Tok uno strumento di espressione che lo porta oggi ad avere più di 351 mila follower, tra scherzi con gli amici, riflessioni ironiche e comicità allo stato puro.
Isidoro Sofia, in arte Isidaurum: studente fuori sede a Torino, ma anche fotografo, videomaker, influencer con oltre 41 mila follower. Con i suoi video mescola musica, poesia e riflessioni facendo scoprire quartieri, scorci, momenti di Torino, la “città più sottovalutata d’Italia”.

Lunedì 13 Novembre

Ore 14.30 - 15.15
Titolo: Dialogo con i campioni: Luis Scola
SINOSSI:
Nato a Buenos Aires il 30 aprile 1980, Luis Scola è una leggenda della pallacanestro mondiale. Esploso in Spagna con la maglia del Baskonia, approda in NBA dove trascorre dieci anni tra Houston, Phoenix, Indiana, Toronto e Brooklyn. Dopo più di 740 partite si trasferisce in Cina per due stagioni prima di chiudere la carriera in Italia prima all’Olimpia Milano e poi nella Pallacanestro Varese, squadra di cui diventa amministratore delegato il nel 2021.
Colonna della Nazionale con la quale ha vinto l’Olimpiade del 2004, il bronzo nel 2008 e due medaglie d’argento ai Mondiali del 2002 e del 2019, a Casa Tennis racconterà i suoi nuovi progetti, e come una esperienza unica come la sua può aiutare a far crescere una società con una grande storia: per numero di vittorie conseguite a livello nazionale, con 10 scudetti, 5 Coppe dei Campioni, 2 Coppe delle Coppe e 3 Coppe Intercontinentali, la Openjobmetis Varese è infatti tra le compagini più prestigiose della pallacanestro continentale oltreché la squadra italiana più titolata a livello internazionale. Dialoga con l’atleta, Piero Guerrini, redattore e capo rubrica Basket e capo rubrica Tennis di Tuttosport.
Ore 15.15 - 16.30
Titolo: La vita da sportivo
Sinossi: La vita da sportivo: La prospettiva del sistema universitario del Piemonte
Carriera universitaria e carriera sportiva: troppo spesso considerate come antitetiche rappresentano invece due facce di una stessa medaglia legata alla crescita e formazione personale e come individui. Nel corso degli ultimi anni Edisu Piemonte e gli Atenei piemontesi hanno accresciuto l’impegno per permettere agli studenti atleti di portare avanti gare e percorso di studi.
In occasione delle Atp Finals il sistema universitario piemontese propone una riflessione su quella che è la vita da sportivo e il ruolo che le Università e gli Enti del Diritto allo studio possono avere nel sostenere chi a tutti i livelli sceglie di praticare attivamente e costantemente sport. Nell’incontro saranno affrontate diverse tematiche: dalla conciliazione della vita sportiva e quella da studenti, l’importanza dell’attività fisica per il benessere fisico e psicologico e l’attenzione a una alimentazione equilibrata.
Nel corso dell’evento saranno portate anche le testimonianze di campioni sportivi del presente e del passato. Saluti Istituzionali del presidente di Edisu Piemonte Alessandro Ciro Sciretti. Modera Walter Rolfo.
Ore 16.30 - 18.30
TITOLO: Sport, che Impresa!
SINOSSI: In occasione delle ATP Finals, la Rete Enterprise Europe Network in collaborazione con il CONI e l'Associazione Sport Innovation Hub organizza un workshop dedicato all'ecosistema Sport come opportunità di business.
L'evento si concluderà con la premiazione delle tre aziende finaliste dell'Iniziativa EEN Sport Itinerary 2023.

PROGRAMMA
Saluti ed introduzione
Stefano Fabio MOSSINO, Presidente CONI Piemonte
Marta SERRANO, Presidente Sport Innovation Hub
Guido Cerrato, Camera di commercio di Torino
Domenico CARRETTA, Assessore allo Sport Città di Torino tbc
Fabrizio RICCA, Assessore allo Sport Regione Piemonte tbc
Ecosistema sportivo italiano tra Sport, Innovazione e Futuro
Modera: Nicoletta MARCHIANDI, Camera di commercio di Torino
Anna FERRINO, Presidente ASSOSPORT
Carolina Chiappero, Head of Innovation Juventus Club
Andrea Leo, marketing manager Mizuno South Europe
Sport e conto satellite
SportsTech ecosystem Global Insights (English speaking)
Rohn MALHOTRA, SportsTechX
Sport, che impresa!
Talkshow: Atleti e start up a confronto
Moderatore: Enrico CATTANEO, ToTEM
Simone BELLINO, Alberto MARENCO, Sporters
Federico IZZO, CEO H-Cube
Francesco GRANDELLI, Pugilato, titolo europeo WBC pesi piuma
Matteo DELPODIO, ex- professionista, attuale Direttore Tecnico squadre nazionali Golf
Enterprise Europe Network AWARDS Sport Itinerary 2023
Premiazione finale di tre aziende di successo che hanno partecipato agli eventi organizzati dalla rete Enterprise Europe Network nel corso del 2023

- Cristina Sorice, TourDivini, partecipante al B2B MBM Tourism Prague 2023;

- Francesca Picasso, Wylab, partecipante al B2B Ocean Race 2023;

- Colum Donnelly, Digital Mosaik, partecipante al B2B Islands of Innovation 2023.
Ore 18.30 - 19.30
TITOLO: Incontro intervista con Vincenzo Nibali
SINOSSI: Modera Luca Gialanella, giornalista della Gazzetta dello Sport
Torino nel 2024 sarà al centro del ciclismo mondiale. Ospiterà l'arrivo della prima tappa del Giro d'Italia e della terza del Tour de France. Abbiamo chiesto a Vincenzo Nibali, unico italiano ad aver vinto tutti e tre i grandi Giri, di farci da cicerone e di raccontarci queste due leggendarie manifestazioni.
Evento in collaborazione con Q36.5

Questo incontro fa parte del palinsesto “Fuoriclasse Live” a cura del Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori.



Martedì 14 Novembre

Ore 10.00 - 12.00
Titolo: “Sport e alimentazione: strategie per prevenire e combattere il diabete"
Sinossi: Interventi preordinati su diabete e sport.
Diabete e alimentazione - tavola rotonda istituzionale
Ore 15.30 - 16.30
Titolo: TORINO 2025, UNA NUOVA SFIDA PER I FISU GAMES
Sinossi: Torino e le montagne che la circondano saranno teatro dei World University Games Winter, l’evento nato proprio sotto la Mole nel 1959 con il nome Universiade.
I XXXII Giochi Mondiali Universitari Invernali si svolgeranno dal 13 al 23 gennaio 2025 e le 5 località che ospiteranno le gare accoglieranno gli oltre 3000 atleti che arriveranno da tutto il mondo.
All’evento sportivo, si affiancherà un’altra sfida, BRAINstorm. Ideata dal Comitato organizzatore dei Giochi Mondiali Universitari di Torino 2025, in collaborazione con i quattro Atenei piemontesi e con il contributo della Camera di commercio di Torino, questa challenge punta a portare 900 giovani provenienti da tutti i Paesi del mondo per discutere i grandi problemi del millennio, partecipando ad una competizione intellettuale che si svolgerà in contemporanea alle sfide sportive.
Ospiti speciali:
Vittoria Bussi, laureata in Matematica Pura alla Sapienza di Roma, dottorata ad Oxford e post-dottoranda a Trieste. Dopo la perdita del padre, ha deciso di inseguire il sogno sportivo, coronato con la realizzazione del nuovo Record dell'Ora (50,267 km), diventando la prima donna a infrangere la barriera dei 50 km.
Alessandro Daldoss, sciatore trentino ipovedente vincitore della Coppa del Mondo 2013/2014 e apripista all'Universiade di Trentino 2013. Laureato in Management e Consulenza Aziendale, ha un Master in Previsione Sociale e lavora con la Provincia di Trento, occupandosi della Gestione del Personale della Scuola.
Ore 16.30 - 17.30
Titolo: A tavola con i campioni dello sport
Sinossi: con Lorenzo Sonego, Andrea Pezzana e Niccolò De Vico
Nel corso degli ultimi anni l’attenzione degli atleti professionisti alla propria dieta è cresciuta in maniera esponenziale. Alimentarsi in maniera corretta, in funzione delle esigenze del proprio organismo e del tipo di disciplina che si pratica, è fondamentale per raggiungere migliori risultati, per prevenire gli infortuni, per un migliore equilibrio psico fisico. Ma come vive il proprio rapporto quotidiano con il cibo un grande atleta? Andrea Pezzana, direttore della Struttura complessa di nutrizione clinica dell’Asl Città di Torino e referente scientifico per il tema Cibo e salute di Slow Food, ne parla con Lorenzo Sonego, tennista torinese tra i più forti del circuito mondiale, e Niccolò De Vico, cestista e capitano di Basket Torino. Questo appuntamento è curato da Slow Food in collaborazione con Reale Mutua ed è parte del programma Road to Terra Madre, un calendario di eventi che toccano i principali temi che animeranno l’edizione 2024 del grande evento internazionale dedicato alle politiche del cibo che Torino ospiterà per la quindicesima volta.
Ore 17.30 - 18.30
Titolo: Apertura sul mondo del Tennis e del Padel
Testo: Interverranno Andrea Vavassori, tennista italiano che ha ottenuto i migliori risultati in doppio, specialità in cui ha vinto tre tornei del circuito maggiore e ha raggiunto il 41º posto del ranking ATP nel luglio 2023 e Marco Cassetta, giocatore professionista di padel, numero 116 della classifica della FIP e giovane promessa del padel italiano. A Casa Tennis si parlerà di come il tennis e il padel abbiano più punti in comune di quanto si creda.
Ore 18.30 - 19.15
Titolo: Dialogo con i campioni: Giorgio Malan
SINOSSI: A Casa Tennis incontriamo Giorgio Malan, atleta di Pentathlon Moderno, che ha vinto il titolo continentale e conquistato il pass per le Olimpiadi di Parigi 2024. Ha conquistato l’oro ai Giochi Europei di Cracovia, al termine di un’avvincente prova di laser run, concludendo la finale a 1534 punti. Malan si è messo alle spalle il campione olimpico e mondiale Joseph Choong (1531) e l’ungherese Csaba Bohm (1530).
Ore 19.15 - 20.00
Titolo: Incontro con Neri Marcorè
Sinossi: Attore, comico, conduttore, cantante, doppiatore, grande appassionato di tennis. A Casa Tennis incontriamo Neri Marcorè: una delle figure più versatili dello spettacolo italiano grazie a un innato talento capace di districarsi tra i più svariati ambienti, da quelli più intellettuali a quelli più popolari.
Avvicinatosi giovanissimo al mondo dello spettacolo, Neri grazie alla tv raggiunge notorietà nazionale; a fianco di Corrado Guzzanti, Sabina Guzzanti e Serena Dandini, e in seguito con la Gialappa’s, interpreta una serie di esilaranti parodie di personaggi politici e non solo che diventano dei veri e propri cult.
Su Rai 3 conduce per un decennio insieme a Piero Dorfles il book-game Per un pugno di libri e, nello stesso periodo, partecipa ai programmi di Serena Dandini Parla con me e The Show must go off. Di recente ha partecipato ai programmi Art Night e alla serie televisiva Il Santone - #lepiùbellefrasidiOscio. Al cinema è stato diretto a più riprese da Pupi Avati e altri registi. Dopo aver preso parte alle commedie di culto Smetto quando voglio e Smetto quando voglio – Ad honorem di Sydney Sibilla, nel 2021 ha recitato nei film Boys di Davide Ferrario e ne Le mie ragazze di carta di Luca Lucini e I peggiori giorni di Massimiliano Bruno. Nel 2023 interpreta il ruolo del protagonista nel film di Walter Veltroni Quando e porta al teatro lo spettacolo musicale La Buona Novella, basato sul capolavoro di Fabrizio De Andrè.


Mercoledì 15 Novembre

Ore 15.30 - 16.30
TITOLO: CUS Torino, un nuovo anno di sport
SINOSSI: Interverranno Riccardo D’Elicio (Presidente CUS Torino), Enrico Macii (delegato del Politecnico nel Consiglio Direttivo CUS Torino e Responsabile tennis) e Andrea Saggion (Responsabile tennis in carrozzina cussino)
Il Centro Universitario Sportivo torinese è la più grande polisportiva a livello nazionale per numero di discipline praticate, per continuità e per livello di attività svolte. Nato nel 1946, mette a disposizione impianti e attività sportive. Non mancano tornei, grandi eventi e attività agonistica di alto livello. L’obiettivo principale è quello di fornire servizio sport al sistema universitario torinese, formato da Politecnico di Torino e Università degli Studi di Torino, al fine di migliorare la qualità della vita di ogni studente, ma anche dell’intera cittadinanza, con l’obiettivo di promuovere e far crescere sempre più l’idea di “Torino Universitaria” e attirare il maggior numero di studenti fuori sede. CUS Torino non significa soltanto sport, ma anche impegno per il sociale ed eventi. Uno su tutti JUST THE WOMAN I AM che quest’anno tornerà l’1-2-3 marzo 2024 per le vie del centro di Torino (https://jtwia.org/). Infine un focus sul tennis cussino che rappresenta ormai una realtà importante nel panorama del movimento regionale e si sta affacciando anche a quello nazionale, grazie alla recente promozione in B2 della formazione maschile e al titolo di Campioni Italiani a squadre vinto dagli atleti del tennis in carrozzina nel 2022.
Ore 16.30 - 17.30
TITOLO: Un’altra faccia del tennis
SINOSSI:
Federer, Nadal, Djokovic e… Edoardo Santonocito. Sarà difficile da credere, eppure su Instagram – se si parla di tennis maschile – soltanto i tre fenomeni hanno più follower di lui. Eppure Edoardo, classe 1992, non è un campione. Ci ha provato, sì, a diventare un professionista, allenandosi nel circolo di Genova stretto tra le case nell'elegante zona residenziale di Castelletto, ma non è andata bene. Oggi Edoardo si divide tra sport e social network lavorando sia come allenatore di tennis, gestendo due club di tennis nella città di Genova, sia come Influencer attraverso la sua attività su Instagram, che ha più di 3 milioni di seguaci. Con lui Federico Ferrero: telecronista Eurosport dal 2005, è stato inviato per Il Tennis Italiano e Tennis Magazine. Ha scritto per Unità, Espresso, oggi per Corriere della Sera, Sette, Domani, Undici. Ferrero ha scritto due libri per Rizzoli, due per Hoepli, uno per add Editore. Federico Ferrero è inoltre creatore della Gonzo Tennis Tv, il tennis raccontato in un'altra maniera, da cui l'omaggio a Hunter Stockton Thompson.
A Casa Tennis si discuterà quindi di come, partendo dallo sport, si possono intraprendere percorsi del tutto inaspettati e straordinari perché, come diceva John Lennon, “La vita è quello che ti accade mentre sei occupato a fare altri progetti”.
Ore 17.30 - 18.30
TITOLO: Sport e attivismo con Javier Zanetti
TESTO: Javier Zanetti, dirigente sportivo ed ex calciatore argentino, di ruolo difensore o centrocampista, vicepresidente dell'Inter, a Casa Tennis parlerà di come si dedichi al sociale quotidianamente. Zanetti ha infatti preso parte, talvolta organizzandole in prima persona, a numerose iniziative benefiche. Nel 2002, insieme alla moglie Paula, ha creato la Fundación P.U.P.I., organizzazione no-profit che si occupa di fornire il necessario sostegno economico ai bambini disagiati, e alle loro famiglie, nella zona di Buenos Aires. Per la sua correttezza e lealtà sportiva, per le vittorie conseguite e per l'impegno nel sociale, è stato insignito di diversi riconoscimenti: fra i tanti, l'Ambrogino d'oro nel 2005, il Premio Scirea nel 2010 e il Premio Facchetti nel 2012.
Ore 18.30 - 19.30
TITOLO: Il calcio oltre il genere
SINOSSI: Con Sara Gama e Giulia Zonca
Si parla sempre più spesso di calcio femminile, ma non è quasi mai il calcio giocato ad essere al centro della narrazione. C'è sempre qualche evento laterale a rubare la scena al momento sportivo che dovrebbe invece essere il punto di partenza di ogni discorso. Con Sara Gama e Giulia Zonca cercheremo di rimettere il calcio e la meritocrazia al centro di tutti i discorsi. Questo incontro fa parte del palinsesto “Fuoriclasse Live” a cura del Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori
Ore 19.30 - 20.30
TITOLO: Reale Mutua Fenera Chieri: l’evoluzione di una squadra
SINOSSI:
La Reale Mutua Fenera Chieri, chiamata anche Chieri '76 Volleyball, è una società pallavolistica femminile italiana con sede a Chieri e che milita nel campionato di Serie A1. A Casa Tennis, la squadra ci racconta il viaggio e gli sforzi che l'hanno portata dalla serie B2 al successo ed alla Serie A1 arrivando a vincere il Challenge Cup 2023.


Giovedì 16 Novembre

Ore 15.30 - 16.30
TITOLO: Nicola Pietrangeli presenta Se piove rimandiamo
SINOSSI: Nicola Pietrangeli presenta Se piove rimandiamo (Sperling&Kupfer).
Con Angelo Binaghi, Piero Guerrini e Paolo Rossi.
La vita di Nicola Pietrangeli sembra la sceneggiatura di un kolossal in cui avventure, esotismo, bel mondo, passioni e polemiche si alternano a match del tennis internazionale ai più alti livelli. La sua carriera ancora oggi lo consacra il tennista italiano più vincente di sempre. Ma Pietrangeli è stato ed è un personaggio dai mille volti: tombeur de femmes, attore per diletto, frequentatore del jet set, amico di vip e star del cinema. Quante vite ha vissuto? Non sappiamo dirlo, ma di certo ha vissuto intensamente ogni giorno, senza mai rinunciare a essere se stesso: polemico, ironico e ribelle. Questo incontro fa parte del palinsesto “Fuoriclasse Live” a cura del Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori.
Ore 16.30 - 17.30
TITOLO: In campo per la vita
SINOSSI: In collaborazione con la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.
Con Francesca Fossato, Daisy Osakue e Neri Marcorè e la partecipazione dei medici dell'Istituto di Candiolo Guglielmo Gazzetta e Riccardo Ponzone
Tra sport e salute c’è un legame indissolubile: la prevenzione e la pratica dello sport sono fondamentali per la salvaguardia della salute e del benessere psico-fisico. La fatica, la concentrazione, l’impegno continuo richiesti agli sportivi ispirano ogni giorno anche i medici e i ricercatori dell’Istituto di Candiolo – IRCCS per vincere la partita più importante. Interverranno medici e ricercatori dell'Istituto di Candiolo - IRCCS insieme ai “Campioni per la Ricerca” (personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e dell’imprenditoria che scendono in campo per sostenere la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro) e ad alcuni rappresentanti del mondo dello sport piemontese. Questo incontro fa parte del palinsesto “Fuoriclasse Live” a cura del Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori.
Ore 17.30 - 19.30
TITOLO: Premio R. Bontempi e M. Laudi - XIV Edizione
SINOSSI: L’Associazione Etica e Sport è una Associazione di cultura sportiva nata nel 2011 come ideale prosecuzione di vari progetti che a partire dal 2006 hanno caratterizzato il nostro territorio, a partire dalla Carta degli Intenti adottata dal comitato organizzatore dei XX Giochi Olimpici di Torino, primo documento sulla responsabilità sociale dello sport. Al progetto Sport Pulito e Calcio Domani, due campagne della Regione Piemonte curati da Rinaldo Bontempi, Maurizio Laudi, Pierpaolo Maza e Giorgio Viglino, Roberto Ceschina. Nel 2010, a seguito della prematura scomparsa di Rinaldo Bontempi, viene istituito il Premio Etica e sport, prima titolato al solo Rinaldo Bontempi e poi dal 2011 anche allo scomparso Maurizio Laudi.
Quest'anno il premio approda alla sua XIV edizione nella prestigiosa sede della Cupola Geodetica di ATP Finals. Nel corso di questi anni sono decine le personalità e le realtà sportive che hanno ricevuto il premio nelle sue cinque sezioni: Enti e istituzioni pubbliche e private, Società e Associazioni sportive, Dirigenti tecnici e atleti, Scuole di ogni ordine e grado, Comunicatori di sport.
Ore 19.30 - 20.30
TITOLO: Tennis e Musica
SINOSSI:
Una parentesi dedicata alla musica a Casa Tennis: Roberto Angelini, cantautore e chitarrista italiano, molto appassionato di tennis, attivo nella scena musicale dal 1995, famoso anche per la sua partecipazione al programma Propaganda Live su La7 dialogherà insieme a Bianco, cantautore e produttore discografico torinese, da sempre è appassionato di tennis, sport che pratica da amatore anche con lo stesso Roberto Angelini o, tra gli altri, Niccolò Fabi.
Con loro il Collettivo HMCF, tra i primi in Italia a sviluppare un servizio di web radio che partiva dalla città di Bologna per espandersi in buona parte d’Italia, ascoltando musica, scoprendo nuovi artisti e proponendo un’attività editoriale parallela capace di comunicare i propri progetti. Hanno fondato anche una piccola etichetta discografica, e creato il canale Un Podcast sul Tennis. A intervistarli Massimo Caputi, commentatore sportivo di RTL 102.5


Venerdì 17 Novembre

Ore 15.30 - 16.30
TITOLO: Sport e alimentazione
SINOSSI: A Casa Tennis approfondiremo l’argomento di una sana e corretta alimentazione legata allo sport con: Daniele Mozzone, Coordinatore e Responsabile Sanitario del Torino FC, e Giacomo Astrua, dietista e nutrizionista esperto di nutrizione sportiva e terapie dietetiche per le patologie metaboliche ed il dimagrimento, ha lavorato come Responsabile della Nutrizione e dell'Integrazione per la Prima Squadra del Torino FC, dell'Hellas Verona, della Fiat Torino Pallacanestro e del Derthona Basket.
Ore 16.30 - 17.30
TITOLO: DON’T MISS THE CALL! TORINO 2025 TI ASPETTA
SINOSSI: I XXXII Giochi Mondiali Universitari Invernali, uno degli eventi sportivi multisport più rilevanti nel panorama internazionale, rappresentano un importante appuntamento sportivo per Torino e le sue valli. L’obiettivo del Comitato organizzatore di Torino 2025 è quello di coinvolgere il sistema universitario e associativo nella costruzione di questo evento, offrendo opportunità agli studenti universitari e al territorio di vivere i FISU Games da protagonisti, attraverso la partecipazione al programma volontari e ai progetti di tirocinio. Nel corso dell’incontro, si presenterà l’evento, l’importanza del ruolo dei volontari e dei tirocinanti nei grandi eventi sportivi organizzati dalla città di Torino e dalla Regione Piemonte e le modalità per entrare a far parte del team di Torino 2025. Uno dei focus di questo appuntamento sarà sulle opportunità per i giovani studenti universitari di entrare a far parte di una grande squadra e di maturare un’esperienza che possa creare nuove occasioni professionali nel mondo degli eventi sportivi. La massima rassegna universitaria invernale si terrà dal 13 al 23 gennaio 2025 a Torino, Bardonecchia, Pragelato, Torre Pellice e Pinerolo.
Ore 17.30 - 18.30
TITOLO: Ferdinando De Giorgi presenta Egoisti di squadra
SINOSSI: Presentazione del libro Egoisti di squadra. Esaltare il gruppo senza sacrificare il talento (Mondadori) con Ferdinando De Giorgi e Federica Furino.
Allenare vuol dire allenarsi: condividendo le proprie capacità e la volontà di migliorarsi, affidando all'aiuto degli altri le proprie debolezze e coinvolgendo a pieno le persone che ci circondano. Egoisti di squadra è un condensato di tutti i valori, strumenti, storie e concetti che Ferdinando De Giorgi ha imparato nel corso della sua straordinaria carriera sportiva che lo vede da oltre quarant'anni ai vertici dello sport mondiale. Prima da giocatore, come palleggiatore della Nazionale della “generazione dei fenomeni” capace di vincere tre mondiali di fila e poi come allenatore vincitore di scudetti, Champions e, alla guida della Nazionale italiana, dell'Europeo 2021 e del meraviglioso Mondiale 2022. Questo incontro fa parte del palinsesto “Fuoriclasse Live” a cura del Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori.
Ore 18.30 - 19.30
TITOLO: L'alimentazione nello sport (e non solo)
TESTO: Stella Menna, ex tennista tra le prime trecento al mondo e oggi food blogger di successo con oltre 590mila follower su IG, parlerà di cibo con Luca Ferrua, Direttore de ilgusto.it e caporedattore de La Stampa di Torino. Stella Menna ha un passato da tennista professionista di successo, interrotto bruscamente a 19 anni a causa di un infortunio. Dopo il suo infortunio, la cucina è stata per lei un antidolorifico, e presto ha aperto un canale Instagram, “Unastellaincucina”, che, visto l’immediato successo, si è trasformato in un blog. Nei suoi canali Stella Menna propone ricette facili e veloci per chi, rientrando tardi dal lavoro, ha poco tempo da dedicare alla cena, ma non vuole rinunciare a regalare una coccola agli amici, ai propri cari, ma soprattutto a sé stessi. La sua fantasia e la sua passione l’hanno portata ad essere inserita da Forbes.it nelle Top 20 Food Influencers.


Sabato 18 Novembre

Ore 9.30 - 11.00
TITOLO: Sport è Prevenzione - Il Tennis Allunga la Vita
SINOSSI: Il Convegno “Sport è Prevenzione - Il Tennis Allunga la Vita”, in collaborazione con la FITP (Federazione Italiana Tennis e Padel), ASL Città di Torino e i Nitto ATP Finals, promuove l'importanza dello sport nella prevenzione delle malattie e uno stile di vita sano.
L'evento, incentrato sul tennis, riunisce esperti e appassionati, condividendo benefici e conoscenze scientifiche, contribuendo così a sensibilizzare sul legame tra attività fisica e salute.
Ore 11.30 - 12.30
TITOLO: Il Salone del libro ricorda Gianni Minà
SINOSSI: A cura del Salone internazionale del libro di Torino.
Con Mauro Berruto e Loredana Macchietti e Guido Vaciago
Questo incontro fa parte del palinsesto “Fuoriclasse Live” a cura del Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori.
Ore 15.30 - 16.30
TITOLO: I genitori nello sport: da problema a risorsa
SINOSSI: La comprovata funzione educativa dello sport è fortemente influenzata dal modo in cui agiscono e interagiscono gli adulti di riferimento (genitori, allenatori e dirigenti). Talvolta queste figure non riescono a collaborare insieme ma, anzi, creano tensioni e stress, compromettendo il benessere psicofisico degli atleti. Uno dei motivi principali per cui si verificano queste dinamiche è legato alla gestione del ruolo genitoriale all’interno del contesto sportivo. Per quanto oggi si sappia che i genitori possano influenzare più o meno positivamente l’esperienza sportiva e di crescita dei loro figli, non è ancora del tutto chiaro come agevolare la loro integrazione nel contesto sportivo. L’obiettivo, infatti, è di rendere la comunicazione costruttiva e le relazioni fra gli adulti e i ragazzi soddisfacenti per tutti. Attraverso il talk vogliamo accrescere la consapevolezza dei genitori rispetto al ruolo che ricoprono, e fornire spunti utili su cui lavorare, creando le basi per un reale cambiamento.
La natura del loro coinvolgimento è molto più complessa e variopinta; per questi motivi, merita di essere approfondita in uno spazio adeguato e sicuro, come come il talk che vogliamo presentarvi. Ne parlano a Casa Tennis, il Dott. Sergio Costa, Psicologo di Roma in ambito sportivo, Dottore di ricerca in Neuroscienze, Imaging e Scienze Cliniche, e la Dott.ssa Ambra Nagliati, Psicologa dello Sport a Torino, Facilitatrice Mindfulness.
Ore 16.30 - 17.30
TITOLO: Rapporto tra la seconda e la settima arte
SINOSSI:
A meno di una settimana dal 41° Torino Film Festival e prima di esibirsi in dj set per la Notte del Tennis presso il Porto Urbano ai Murazzi, presso Casa Tennis si parla di musica, arte e cinema con Silvia Calderoni, attrice e performer, parte attiva della compagnia Motus ed interprete in molti spettacoli tra cui Rumore Rosa, ICS - racconti crudeli della giovinezza, Let the sunshine in, Too-late, Alexis. Una tragedia greca, nella tempesta, Caliban Cannibal, Tutto brucia. Silvia Calderoni ha inoltre Ha lavorato con registi quali Jonathan Nossiter e Andrea De Sica, e per Gucci con Gus Van Sant. Con lei Domenico De Gaetano, Direttore del Museo Nazionale del Cinema e Marco Castelnuovo, giornalista, head of digital content LA7.
Ore 20.30 - 22.00
TITOLO: 2° Meeting Sartoria Torinese Festa Caterinette
SINOSSI: Il tennis tra moda, costume ed emancipazione femminile: una storia italiana. Presentazione del libro della storica Gisella Merello sulla storia del tennis italiano con defilé di moda a cura delle sarte e stiliste e degli studenti degli istituti di moda del Torinese. Consegna del Premio “Ilda Bianciotto” alle “Caterinette dell’anno” per la seconda edizione del meeting della Sartoria Torinese della CNA Torino. Saluti di: Mioara Verman, Presidente CNA Federmoda Torino; Cristiana Righetti, Portavoce Moda su Misura CNA; Gianna Pentenero, Assessore alle Attività Produttive della Città di Torino; Vittorio Ingenito, Sindaco di Bordighera; Alessandro Umberto Belluzzo, Presidente Camera di commercio italiana nel Regno Unito; Guido Bolatto, Segretario Generale della Camera di commercio di Torino; Nicola Scarlatelli, Presidente CNA Torino. Interventi di: Gisella Merello, presentazione del saggio “Il tennis a Bordighera dal 1878 a oggi - Il primo circolo in Italia, la nascita della racchetta Sirt e il Centro Piatti”; Barbara Borsotto, “Viaggio nella storia dell’evoluzione della moda nel tennis”, Maison Daphné, Sanremo; introduce e modera: Vitaliano Alessio Stefanoni, Responsabile CNA Federmoda Torino


Domenica 19 Novembre

Ore 11.30 - 12.30
TITOLO: Marino Bartoletti presenta La partita degli dei
SINOSSI: Marino Bartoletti presenta il libro La partita degli dei (Gallucci editore), modera Fabrizio Turco, giornalista di Repubblica.
Immaginate una “Partita degli dei”, in uno stadio straordinario, con spettatori straordinari e con giocatori straordinari. Da una parte la “Serie A” di Maradona, Vialli, Meroni, Facchetti, Scirea, Paolo Rossi e Valentino Mazzola, dall’altra la squadra “straniera” di Pelé, Cruijff, Eusébio, Di Stéfano, Puskás, Jašin e Best. Riuscite a immaginarlo? Marino Bartoletti lo ha fatto e questo libro ne è la cronaca. Questo incontro fa parte del palinsesto “Fuoriclasse Live” a cura del Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori.
Ore 12.30 - 13.30
TITOLO: ATP Il Club dei numeri 1
TESTO: Presentazione del libro “ATP Il Club dei numeri 1”, con l’autore Matteo Musso, giornalista professionista e torinese, scrive per giornali e riviste dal 1998, ha diretto dieci anni una testata sportiva regionale e oggi si occupa di comunicazione in diversi settori, compreso il mondo del tennis, e con Ubaldo Scanagatta, direttore di Ubitennis.com e inviato in 170 Tornei dello Slam. Ubaldo Scanagatta è stato campione italiano universitario, nel 1972, sia in singolare sia in doppio, riconquistando il titolo di doppio nel 1974. E’ stato 2 volte campione italiano di doppio di seconda categoria e prima categoria. Nazionale junior con Adriano Panatta e Paolo Bertolucci. Nel Maggio 2008 Scanagatta ha inoltre creato un proprio sito internet dedicato al tennis, Ubitennis.com che negli ultimi 12 mesi ha raggiunto 30 milioni di visite per oltre 50 milioni di pagine visualizzate.
Ore 15.30 - 16.30
TITOLO: GOAT con Emanuele Rosso
Sinossi:
Dialogo con Emanuele Rosso, illustratore, scrittore, direttore artistico e ricercatore. Ha collaborato con varie associazioni nel settore fumettistico in tutta Italia, con Internazionale, La Stampa, GQ Italia e molti altri. Nella vita ha scritto 3 graphic Novel e a Casa Tennis parlerà di GOAT (Coconino Press, 2019). Il termine “GOAT” è l’acronimo di “greatest of all times”, il più forte di tutti i tempi, ed è anche il titolo del fumetto con cui Emanuele Rosso ha voluto raccontare il tennis, con un libro che mette al centro della narrazione la storia di Idris Arslanian, il più forte giocatore della storia, che però non è mai esistito. In questa storia fittizia, Emanuele Rosso mischia fatti reali e immaginari per raccontare la grande stagione del tennis degli ultimi anni, dominata dai cosiddetti “Fab Four”, ovvero Roger Federer, Rafael Nadal, Novak Djokovic e Andy Murray. In questo momento storico arriva all’improvviso un giocatore venuto dal nulla. E vince.
Ore 16.30 - 17.30
TITOLO: La comunicazione nei grandi eventi metropolitani
Sinossi: Guido Barosio e Andrea Cenni dialogano con Marco Berry e Anastasia De Costanzo. I grandi eventi sportivi costituiscono un banco di prova strategico per le città che se li aggiudicano. La comunicazione strategica è un moltiplicatore in grado di assicurare buona reputazione, crescita turistica, rafforzamento della brand identity. Torino 2006 ne fu un felice esempio. Quali gli strumenti da attivare? Efficace tempistica operativa, promozione nazionale ed internazionale, individuazione degli elementi territoriali da valorizzare, azione su tutte le piattaforme social e media. Torino Magazine da 35 anni accompagna la città nelle sue sfide, offrendo un supporto sintonizzato con gli eventi da promuovere. Nei primi tre anni di ATP le cover con il volto dei grandi tennisti della nostra epoca – Nadal, Federer e Djokovic – hanno valorizzato il concetto di Torino capitale del tennis. E ora quali azioni intraprendere? Come sostenere la città per le ATP anche nel prossimo quinquennio? Quale sarà il racconto degli stakeholder che meglio conoscono Torino? Nel nostro talk Guido Barosio, direttore responsabile di Torino Magazine, e Andrea Cenni, direttore editoriale di Mediapress, dialogheranno con Marco Berry – autore e conduttore televisivo – e Anastasia De Costanzo, campionessa nazionale e internazionale di tennis da tavolo, Miss Torino 2023. Gli ospiti offriranno visioni differenti ed intriganti sulla nostra città. Dal confronto e dall’engagement avremo uno sguardo sul futuro.

Comments :
  • img
    Lorenzo Peterson
    15th August, 2019 at 01:25 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    15th August, 2019 at 05:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    16th August, 2019 at 03:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

    • img
      Lorenzo Peterson
      17th August, 2019 at 01:25 pm
      Reply

      " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

Leave A Comment :