Attualità

Tutto pronto per il TOHorror Fantastic Film Fest: si terrà dal 22 al 27 ottobre

Al Massimo e al Blah Blah 30 lungometraggi e 50 cortometraggi provenienti da tutto il mondo

Tutto pronto per il TOHorror Fantastic Film Fest: si terrà dal 22 al 27 ottobre
56

Tutto pronto per il TOHorror Fantastic Film Fest: si terrà dal 22 al 27 ottobre

Al Massimo e al Blah Blah 30 lungometraggi e 50 cortometraggi provenienti da tutto il mondo

Dalla fantascienza post-atomica all’eco-vengeance, dal survival thriller al dramma apocalittico. Antropocene Now! è il tema portante della ventiquattresima edizione del TOHorror Fantastic Film Fest, il festival internazionale di cinema e cultura del fantastico che si tiene a Torino dal 22 al 27 ottobre 2024, con proiezioni al Cinema Massimo di via Verdi, incontri al Blah Blah Club di Via Po e al Circolo dei Lettori di via Bogino.
All’interno di un fitto programma che conterà circa 30 lungometraggi e 50 cortometraggi provenienti da tutto il mondo, più 5 eventi off, ci sarà spazio per una retrospettiva comprendente una selezione di titoli, tra cult immortali e gemme da riscoprire, con cui indagare attraverso il cinema l’argomento più radicalmente contemporaneo e problematico dei nostri giorni: la catastrofe ecologica provocata dall’impatto umano sul pianeta.
“Senza pretendere l’esaustività - dice il direttore artistico Massimiliano Supporta - daremo una rappresentazione sfaccettata e multiforme di come il cinema abbia nel corso del tempo declinato il tema a cui oggi ci riferiamo con il termine Antropocene. Filoni e sottofiloni sono numerosi: attingendo dall’uno e dell’altro proveremo a capire cosa i film ci hanno detto e ci dicono a riguardo, ieri e oggi.”
A coronare la retrospettiva sarà l’incontro off screen con Fabio Malagnini, autore di Antropocene Horror – Mostri, virus e mutazioni: il cinema dell’orrore nell’era della crisi climatica (Odoya, 2023) e con Claudio Kulesko, autore di Ecopessimismo – Sentieri nell’antropocene futuro (Piano B, 2023). Un approfondimento teorico che ci aiuterà a orientarci nella selva dei rapporti fra cultura umanistica e cultura del disastro climatico, ad analizzare meglio di cosa parliamo quando parliamo di “antropocene” e a tentare di immaginare futuri possibili – per il cinema e per la Terra.
Sempre legato al tema è il manifesto del festival, realizzato da Officina Infernale, grafico, fumettista, illustratore padovano, autore di graphic novel (Glitch, Feltrinelli 2023), copertine di dischi e albi autoprodotti. Dopo essere stato ospite a Torino nel 2023, regala quest’anno al TOHorror un poster allegramente catastrofico, fra insetti giganti e metropoli in frantumi, gusto da serie B rétro e animo punk.

Comments :
  • img
    Lorenzo Peterson
    15th August, 2019 at 01:25 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    15th August, 2019 at 05:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    16th August, 2019 at 03:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

    • img
      Lorenzo Peterson
      17th August, 2019 at 01:25 pm
      Reply

      " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

Leave A Comment :