Attualità

Il Friuli Venezia Giulia è la regione ospite del prossimo Salone del Libro

L'evento più seguito di Torino si terrà al Lingotto dal 19 al 23 maggio

Il Friuli Venezia Giulia è la regione ospite del prossimo Salone del Libro
68

Il Friuli Venezia Giulia è la regione ospite del prossimo Salone del Libro

L'evento più seguito di Torino si terrà al Lingotto dal 19 al 23 maggio

Il Salone Internazionale del Libro di Torino saluta il nuovo anno annunciando il ritorno della presenza della Regione ospite alla manifestazione libraria più grande d’Italia (19-23 maggio 2022), e confermando anche per il 2022 il progetto di promozione alla lettura Un libro tante scuole, dopo il successo della prima edizione.
Sarà il Friuli Venezia Giulia la Regione ospite della trentaquattresima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, dopo la presenza delle Marche nel 2019.
Nel mese di febbraio partirà la seconda edizione di Un libro tante scuole, iniziativa ideata per promuovere la lettura nelle scuole attraverso un grande classico della narrativa italiana. Quest’anno è dedicata al romanzo L’Isola di Arturo di Elsa Morante.
"Essere Regione Ospite al Salone del Libro di Torino del 2022 – rileva l’Assessore Regionale alla Cultura del Friuli Venezia Giulia Tiziana Gibelli – è una notizia che ci riempie di orgoglio e che premia l’ottimo lavoro che è stato fatto in tutti questi anni di presenza da Pordenonelegge, dalla Direzione Centrale Cultura e Sport e da Promoturismo FVG. Anche quest’anno, il primo dopo lo stop a causa della pandemia, il Friuli Venezia Giulia ha portato a Torino uno stand rinnovato e accattivante che promuove non solo i prodotti editoriali, ma anche gli eventi e il territorio. Sono convinta che essere Regione ospite ci porterà ancora più visibilità a livello nazionale e internazionale e questo non potrà che avere ricadute positive per la cultura, per l’economia e per il turismo della nostra regione".
"Le regioni ospiti sono una ricchezza per il Salone – sottolineano il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e l’assessore alla Cultura, Turismo e Commercio, Vittoria Poggio – accendono una luce sulla loro storia, ma aprono soprattutto spazi di libertà e di confronto. Aprirsi vuol dire imparare a conoscere, tutte le nostre regioni hanno qualcosa da raccontare, sono un valore aggiunto, sono il motore della cultura italiana che è unica per le sue mille sfaccettature e per questo apprezzata in tutto il mondo".


Comments :
  • img
    Lorenzo Peterson
    15th August, 2019 at 01:25 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    15th August, 2019 at 05:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    16th August, 2019 at 03:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

    • img
      Lorenzo Peterson
      17th August, 2019 at 01:25 pm
      Reply

      " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

Leave A Comment :